Serie A: I numeri dopo la sosta, dominio Napoli, Inter prima per gol da fuori area

Il Napoli si conferma la migliore squadra, Verona e Torino le più cattive

0 Shares

Oltre la classifica dei punti, dei gol realizzati e di quelli subiti. Al termine della prima fase del campionato di Serie A emergono certezze ma anche alcune sorprese dai dati di Calcio.com, sito specializzato nelle statistiche dei maggiori campionati europei.

POSSESSO PALLA – È subito il Napoli a prendersi la scena, con un possesso palla che sfiora il 58% di media, il dato più alto di tutto il campionato. Un primato che gli azzurri condividono con la Fiorentina, pure a ridosso del 58% nonostante il decimo posto in classifica. La rivelazione in questo caso è però il Monza, che con il nuovo corso targato Palladino si assesta al 55,2% di media, subito dietro il Milan (55,7%) e davanti ad avversarie del calibro di Inter (54,4%), Roma (51%) e Juventus (50,3%). Altra sorpresa è invece la Lazio, solo tredicesima con il 48%.

PASSAGGI RIUSCITI – Anche nei passaggi riusciti emerge la squadra di Spalletti, prima con oltre l’88% del totale. Ancora una volta spicca però il Monza, secondo con l’86,7%, alla pari con la Lazio e subito davanti all’Inter (86,1%). A seguire Juventus e Fiorentina, entrambe all’85%, mentre Milan e Roma si assestano tra l’83% e l’84%. Tra le big la meno precisa è l’Atalanta (81,4%), quartultima nella speciale graduatoria, mentre in coda c’è il Verona con il 77,58%.

TIRI IN PORTA – Il dato sui tiri in porta è invece quello che rispecchia maggiormente i valori della classifica ufficiale. Ancora una volta è il Napoli a volare con 95 tentativi, seguito da Inter (84), Milan (74), Lazio (72). Sono invece a 69 Juventus e Roma, seguite dall’Atalanta a 65.

GOL DA FUORI AREA – A raccontare bene la prima parte della stagione dei partenopei è anche la statistica dei gol da fuori area. Nonostante abbia il miglior attacco del campionato (37 gol), la squadra azzurra ha segnato solo una volta dalla distanza, mentre gli altri 36 sono arrivati tutti dentro l’area. Un segnale fortissimo del livello tecnico della squadra, prima anche per numero di assist (31). A realizzare più gol da lontano è stata invece l’Inter, seconda nella classifica dei miglior attacchi e con 5 reti arrivate da fuori area. A quota 4 troviamo invece Roma e Atalanta, a pari merito con l’Empoli,

RIAGGRESSIONI – Significativo anche il dato napoletano sulla riaggressione alta, l’indice che tiene conto dei recuperi di palla veloci nella metà campo avversaria. La percentuale di palloni che, quando persi, vengono immediatamente recuperati è del 20,4%, il più alto dopo quello di Milan (19,9%), Fiorentina (19,8%) e Torino (19,6%).

PARATE – Sul fronte difensivo sono invece le squadra di bassa e media classifica a occupare le posizioni più alte nelle statistiche di Calcio.com. La Cremonese è in testa in quello sulle parate, a 65, seguita da Verona (55), Bologna (53), e Spezia (51). Tra le squadre di prima fascia il dato più altro è quello di Atalanta (41) e Inter (40), con la Roma ultima a 30.

PALI E TRAVERSE – I giallorossi sono invece primi per numero di pali e traverse colpite, arrivati a 9 dopo la prima parte del campionato. A seguire il Verona con 7 legni, poi Udinese e Milan a 6.

FALLI E CARTELLINI – Per il capitolo disciplinare i primi nomi sono quelli di Verona e Torino: per numero di falli commessi, entrambe le squadre sono arrivate a 221, il numero più alto davanti a quello del Lecce (215) e della Sampdoria (212). Nelle parti alte della classifica è l’Atalanta ad aver totalizzato più interventi fallosi (188), con Juventus e Milan poco più indietro a 180. Poco sopra i 170 troviamo Roma e Inter, mentre le più corrette sono Lazio (137) e Napoli, che con 134 falli si rivela la squadra più corretta insieme al Sassuolo. Correlato ai falli è il dato sulle ammonizioni, in questo caso con Sampdoria (46) e Verona (44) al comando, mentre è la Juventus ad aver registrato il maggior numero di espulsioni, fin qui 4 davanti alle 3 del Verona.

Avatar
Redazione

Notizie sport in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga e molto altro.