Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Serie A

Serie A: La Roma passa a Verona 1-3! I giallorossi salgono al 4° posto

La Roma espugna il Bentegodi. I giallorossi vincono 3-1 in casa del Verona, portandosi a quota 28 punti in classifica, mentre l'Hellas resta a 18.

La Roma arriva a Verona con l’obiettivo di dare continuità a quanto di buono fatto vedere giovedì in Europa League, dove ad aspettarla c’è la banda di Juric, una delle più grandi rivelazioni di questa Serie A 2019/2020, che vuole continuare a fare punti e stupire. Il Verona è ben disposto in campo e concede, come sempre le succede, ben poco agli avversari. Poi al 17’ arriva la giocata che esula dall’organizzazione tattica. Lorenzo Pellegrini, all’altezza del centrocampo, cadendo, vede uno spazio che in pochi vedono, e serve una palla che in pochi osano pensare di servire, mandando Kluivert a tu per tu con Silvestri. L’ex Ajax non se la sente di sciupare questa bellezza, e di destro fa 0-1.

Meno “strappa applausi”, ma pur sempre di eccelsa qualità, è anche la palla che Zaccagni deposita sulla testa di Faraoni solo 4’ dopo. Finta, controfinta su Santon e cross morbido sul secondo palo, dove la “zuccata” di Faraoni vale l’1-1. Quando il thè caldo sembrava già pronto a scaldare i 22 in campo nei rispettivi spogliatoi, ecco che arriva l’ingenuità di Gunter, reo di aver affossato Edin Dzeko in piena area di rigore. Penalty, con Perotti che si presenta sul dischetto. Rincorsa diversa, meno “di passo”, ma stesso risultato. La pelota da una parte, il portiere dall’altra.

Al rientro in campo, la partita è meno viva, con la Roma che complici le stanchezze infrasettimanali non ha più la brillantezza vista nei primi 45’, ed il Verona che si trova costretto a giocare una partita che non è propriamente nelle sue corde nel tentativo di riacciuffare il risultato, ed in pieno recupero viene punito per la terza volta, in contropiede, con Perotti che è fenomenale nel pescare Mkhitaryan a rimorchio, il quale di sinistro non può far altro che fissare il punteggio sul definitivo 1-3.

Potrebbe interessarti