Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Serie A

Serie A: L’Atalanta vince sempre, il Napoli non sbaglia, spettacolo Hellas

L'Atalanta non si ferma più e trova la sua sesta vittoria consecutiva in Serie A battendo l'Udinese per 3-2. Il Napoli di Gattuso conferma il buon momento di forma, Spal sconfitta 3-1, spettacolare 3-3 tra Sassuolo ed Hellas mentre il Bologna condanna una Samp in crisi nera.

Napoli Spal
Il Napoli batte la Spal e si porta pericolosamente vicinissimo alla zona Europa. Il match si tinge subito di bianco e di azzurro con la rete di Mertens in apertura. Al 29esimo Petagna prova a rovinare la festa ai partenopei, ma ci pensa Callejon al 36esimo a chiudere definitivamente i giochi. Alla fine del primo tempo il VAR annulla una rete ad Insigne. Il secondo tempo riprende con i ferraresi molto agguerriti ma al 78esimo Younes mette la pietra tombale sull’incontro.

Samp Bologna
Il Bologna espugna il Ferraris in una partita noiosa, senza troppi giri di parole. Il primo tempo è molto blando ed i ritmi sono veramente da torneo estivo, per poi accendersi nel secondo tempo. Le due compagini si studiano a vicenda ed al 71esimo è Barrow a rompere l’equilibrio. Galvanizzati dalla rete, i felsinei ottengono il raddoppio con il talentuoso Orsolini. Nel finale della partita Bonazzoli segna il gol bandiera dei blicerchiati. Doria sempre più relegata nei bassifondi del campionato.

Sassuolo Hellas
Pareggio spumeggiante a Reggio Emilia tra Sassuolo ed Hellas Verona. Le maglie larghe ed i pochi riferimenti difensivi hanno dato il via ad una partita pirotecnica. Forse è il match più divertente dell’intero pomeriggio. Apre le marcature Lazovic al 51esimo, ma i nero-verdi rispondono due minuti dopo con Boga. Passano 4 minuti e Stepinski riporta in vantaggio gli scaligeri. Pessina sembra, infine, chiudere il match a 20 minuti dalla fine ma, la rete di Boga prima ed il gol di Rogerio al 97esimo certificano un pareggio strepitoso dimostrando a tutto lo stivale che con De Zerbi in panchina tutto è possibile.

Udinese Atalanta
Un Udinese piena di defezioni perde contro l’Atalanta di Gasperini, senza però demeritare più di tanto. Che gli orobici sono un passo avanti ai friulani lo dimostra Zapata dopo appena 8 minuti. Il match sembra in cassaforte quando alla mezz’ora Lasagna sigla il pareggio. Il secondo tempo è un dominio nero-azzurro, certificato dalla doppietta di Muriel. L’Udinese non ci sta e tenta il tutto per tutto, trovando però solo una rete all’89esimo sempre con Petagna. Solo applausi per la Dea che vince e convince.

Potrebbe interessarti