Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Serie A

Serie A: L’Udinese frena l’Atalanta, è 1-1. Muriel risponde a Pereyra

UDINESE-ATALANTA 1-1
1′ Pereyra (U), 44′ Muriel (A)

L’Atalanta incassa un altro stop. Nel recupero della 10ª giornata, i bergamaschi frenano sul campo dell’Udinese: soltanto 1-1 alla Dacia Arena in una partita giocata spesso sul filo dell’equilibrio. Un punto che sta meglio alla squadra di Gotti, mente Gasperini rimpiange la chance di tornare in zona Champions League.

Senza Gosens, Ilicic e Zapata, risparmiati per turnover, l’avvio per la Dea è quasi traumatico: Pereyra trova un varco a destra sull’incertezza di Palomino e Romero, trovando l’1-0 dopo 24 secondi. Si tratta di un lampo dell’Udinese, che finisce poi per rintarnarsi e giocare una partita più difensiva. La retroguardia friulana però regge bene, non concede spazi a un Muriel che appare in difficoltà.

Alla lunga la pazienza dell’Atalanta paga, ma prima di trovare il goal deve testare i riflessi di Musso, che compie due parate decisive. Poi si arrende sul finire del primo tempo quando la difesa permette a Muriel di girarsi e arrivare in uno-contro-uno con il portiere argentino, che stavolta non può fare nulla. Settimo goal all’Udinese per il colombiano, goal da ex alla sua vittima preferita. Poco prima Pereyra aveva recriminato per un presunto rigore, non concesso da Calvarese.

All’ora di gioco Gasperini inserisce i pezzi grossi: Zapata, Ilicic e Gosens provano a cambiare la partita, che continua a giocarsi sul filo dell’equilibrio. Di grosse occasioni all’orizzonte non se ne vedono, giusto un goal annullato a Zeegelaar per un vistoso intervento in gioco pericoloso. Per l’Udinese è un punto che vale respiro, per l’Atalanta un’occasione persa per balzare al terzo posto momentaneo.
Potrebbe interessarti