Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Serie B

Serie B: Pordenone e Cittadella ai play-off, Cremonese ed Entella sono salve

Manita Cosenza, Trapani punti speranza, sollievo Pescara

Penultima giornata di Serie B da batticuore nella parte bassa della classifica. Un rete di Luperini nel recupero evita la retrocessione diretta del Trapani e piega il Perugia sul 2-1: ai siciliani, in attesa anche della decisione del ricorso al Collegio di Garanzia dello Sport per annullare la penalizzazione di 2 punti, servirà comunque un altro piccolo miracolo nel turno conclusivo contro il Crotone per risalire dal penultimo posto alla zona play-out.

Si tira fuori dalle ultime tre uno straordinario Cosenza, alla quarta vittoria di fila e con la rincorsa proseguita con un rotondo 5-1 sul campo dell’Empoli. I calabresi superano dunque la Juve Stabia, avversaria nell’ultima giornata in programma venerdì per uno scontro che decreterà una retrocessione diretta. Il Cosenza avrà a disposizione due risultati su tre mentre la Juve Stabia, piegata dalla doppietta di Ciofani che regala la salvezza diretta alla Cremonese, può solo vincere per regalarsi un’ultima chance nei play-out.

Può cullare ancora speranze di salvezza anche il Pescara: lo striminzito successo per 1-0 sul fanalino di coda Livorno firmato da Maniero permette ai biancazzurri di issarsi a quota 45 e allontanare quantomeno il terzultimo posto. Resta nella bagarre play-out anche l’Ascoli, battuto per 1-0 dal Pisa che si inserisce tra le prime otto trascinato dalla rete di Siega. I nerazzurri restano appaiati a quota 53 al Chievo, che fa bottino pieno sul campo della capolista Benevento.

Prima delle escluse, al momento, la Salernitana allenata da Gian Piero Ventura. Nel big match di giornata, botta e risposta a suon di rigori contro il Pordenone ma alla fine le due squadre si dividono la posta in palio con un 1-1: i ramarri restano al quarto posto e non approfittano del pareggio a reti inviolate dello Spezia contro l’Entella ma possono festeggiare la certezza aritmetica di un posto nei play-off.

Continua il momento difficile per il Frosinone: la squadra di Nestacede per 1-0 al Crotone, che aveva già messo in cassaforte la promozione in A, incassa la terza sconfitta nelle ultime cinque partite e viene scavalcata al quinto posto dal Cittadella. Nel derby veneto, gli uomini di Venturato passano con Proia al 93′ sul Venezia, costretto ancora a sudare la salvezza aritmetica con due punti di vantaggio da proteggere sul Pescara sedicesimo.

Potrebbe interessarti