Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
CHAMP

Champions League: Qualificate Salisburgo, Krasnodar e Midtjylland

Gli austriaci passeggiano contro il Maccabi Tel Aviv. Prima storica qualificazione per russi e danesi. In Europa League Paok e Slavia Praga

L’ultima giornata di preliminari di Champions assegna i rimanenti 3 posti per la fase a gironi della coppa dalle grandi orecchie. Completano il tabellone delle partecipanti Salisburgo, Krasnodar e Midtjylland. Gli austriaci eliminano il Maccabi Tel Aviv. I padroni di casa, dopo aver vinto la gara d’andata si ripetono, vincendo in scioltezza per 3-1. Ad aprire e chiudere la partita le reti di Daka, autore di una doppietta. Nel mezzo il momentaneo pareggio degli israeliani, targato Karzev e il rigore del baby gioiello Szoboszlai.

Al Toumba Stadium, si sfidano Paok e Krasnodar. Il 2-1 della gara d’andata si conferma a campi invertiti con la qualificazione della squadra russa. Krasnodar in vantaggio a metà della ripresa, grazie ad un autogol di Michailidis. L’ex Napoli e Torino el Kaddouri pareggia il match, riaprendo il discorso qualificazione, al 77’, che però, solo 60’’ dopo viene archiviato dal tap-in vincente di Cabella, dopo il palo di Vilhena. Il Krasnodar si qualifica per la prima volta nella sua storia, alla fase finale della Champions League.

La sorpresa della giornata arriva dalla Danimarca, dove il Midtjylland batte 4-1 lo Slavia Praga e, come il Krasnodar, raggiunge per la prima volta in assoluto la fase a gironi della massima competizione europea. Lo 0-0 dell’andata dura giusto 3 minuti. I campioni della Repubblica Ceca passano in vantaggio con la rete di Olayinka. Il pari arriva nella seconda frazione di gioco con la rete, di testa, di Kaba, con la collaborazione di una brutta uscita del portiere Kolar. Il gol del vantaggio arriva dagli undici metri, con il rigore realizzato dal difensore Scholz. Dilaga nel finale la formazione padrone di casa con le reti di Onyenka prima e Dreyer poi.

Commoventi le immagini del pianto di Kaba, dopo il gol del 3-1. L’attaccante infatti, al minuto 81, con la qualificazione ancora in mano allo Slavia Praga, ha fallito un penalty, e al gol che virtualmente ha chiuso i giochi è scoppiato in lacrime abbracciando un compagno. Giovedi 1 Ottobre i sorteggi che stabiliranno i gironi di Champions che vedrà protagoniste, tra le altre, le 4 squadre che rappresenteranno l’Italia: Juventus (I fascia), Inter, Atalanta e Lazio (tutte in III fascia).

Potrebbe interessarti