Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Il Cruzeiro è retrocesso dopo 98 anni. Disordini e match sospeso

Decisiva è stata la sconfitta per interna per 2-0 contro il Palmeiras

Scontri e lanci di fumogeni e seggiolini in campo per la prima retrocessione in serie B della squadra brasiliana del Cruzeiro dopo 98 anni di storia del club di Belo Horizonte.   Disordini al ‘Mineirao’, match sospeso per lancio di bombe carta in campo, decisiva è stata la sconfitta per interna per 2-0 contro il Palmeiras, il quinto ko di fila, nell’ultima giornata di campionato.

Fondato da emigranti italiani, il Cruzeiro era, assieme al Flamengo, l’unica squadra del Brasileirao a non esser mai scesa dalla prima divisione. Purtroppo la retrocessione della ‘Raposa’ ha portato a disordini sugli spalti del Minerao stadium con alcuni tifosi protagonisti del lancio di bombe carta e seggiolini in campo con l’arbitro Marcelo de Lima Henrique costretto a portare le squadre anzitempo negli spogliatoi con sospensione del match al 40′ della ripresa.

I poliziotti hanno risposto con il lancio di lacrimogeni per disperdere i facinorosi. Il Cruzeiro aveva vinto due dei suoi quattro titoli del Brasileirao nel 2013 e nel 2014 ma ha chiuso la stagione 17esimo, a tre punti dal Creara, salvo al 16mo posto.

Potrebbe interessarti