Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Serie A

Serie A: La Juve balla da sola. Milan, Inter e Lazio ko

di Marco MARTELLONI

Il quarto successo consecutivo significa primato solitario per la Juventus che approfitta anche del pari del Napoli e del ko della Lazio. Affondano le due milanesi mentre l’Atalanta passa sul neo arrivato Gasperini.

Inter ko a San Siro

Se non è una maledizione, poco ci manca. Lo stadio di San Siro si conferma off limits per i club milanesi. Con lo 0-2 rimediato quest’oggi dall’Inter, salgono a 8 le partite in cui i nerazzurri e il Milan non riescono a portare a casa i tre punti. Neanche la quinta gara interna è riuscita a far sorridere Stramaccioni. Fatale questa volta all’undici del mister romano il fanalino di coda Siena che, con una gara ordinata, ha espugnato il capoluogo lombardo grazie alle marcature di Vergassola e Valiani. Per i bianconeri prima vittoria stagionale e classifica che recita -1, mentre rimane deficitaria la posizione interista inchiodata a sei lunghezze di distanza dalla Juventus capolista. Piemontesi che nell’anticipo del sabato hanno abbattuto la stoica resistenza clivense grazie alla doppietta di Quagliarella, che si regala il terzo sigillo in tre giorni ma sopratutto la quarta vittoria consecutiva per il club. Chi ha poco da sorridere è il Milan del sempre più traballante Allegri. Nella delicata trasferta di Udine arriva il terzo stop in quattro gare che apre ufficialmente la crisi in casa rossonera. A castigare il diavolo il gigante Ranegie e il rigore di Di Natale che ha reso vano l’eurogoal di El Shaarawy. Perde colpi anche il Napoli che nella tana del Catania non va oltre lo 0-0 nonostante una superiorità numerica durata 87 minuti. Per gli azzurri due punti buttati dopo il bell’exploit di coppa.  Pareggia anche la sorpesa Sampdoria contro un buon Torino. A Marassi finisce 1-1 in virtù dei rigori siglati da Bianchi e Pozzi.

Gian Piero Gasperini alla prima con il Palermo

BOLOGNA SCIUPONE, PER GASPERINI ESORDIO AMARO. Non basta il terzo goal stagionale di Gilardino al Bologna per avere la meglio sul Pescara. All’ex bomber viola infatti ha risposto il gioiello su punizione del colombiano Quintero, che ha regalato agli uomini di Stroppa il primo punto stagionale. Determinante ai fini del risultato anche il portiere Pelizzoli, autore  della parata che ha sventato il rigore di Diamanti. Non basta il cambio tecnico al Palermo per smuovere la classifica. Il debutto di Gasperini è infatti rovinato dalla zuccata di Raimondi che fa volare l’Atalanta e manda nel precipizio i siciliani, fermi a un punto in classifica. Ad aprire la giornata era stato il bel match tra Parma e Fiorentina. Partita ricca di episodi , con due rigori sbagliati e uno siglato al minuto 92 da Valdes che ha ristabilito la parità rotta nel primo tempo dal missile dell’argentino Roncaglia.

GENOA CORSARO. Nel posticipo dello stadio Olimpico, primo dispiacere per la Lazio di Petkovic reduce da tre vittorie consecutive. Contro il Genoa decide il diagonale di Marco Borriello nonostante sia stata la formazione biancoceleste a sfiorare in più di un occasione la rete.

Potrebbe interessarti