Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Serie A

Serie A: La Juventus è campione d’inverno, Napoli ko

di Marco MARTELLONI

Con il 3-0 sull’Atalanta gli uomini di Conte si aggiudicano il girone d’andata, anche in virtù dei passi falsi di Inter e Napoli. Vincono Fiorentina e Milan che tornano a farsi sentire per la zona Champions.

Juventus v Atalanta 3-0

Con una mezz’ora sontuosa la Juventus spazza via l’Atalanta e si porta a casa il titolo di campione d’inverno. Allo Juventus Stadium sono Vucinic, Pirlo e Marchisio a consegnare i tre punti che valgono metà tricolore, aiutati dalle sconfitte di Inter e Napoli. I nerazzurri confermano il malessere contro le squadre romane, e così dopo contro la Roma, perdono anche con la Lazio castigati da una prodezza del solito Klose. Per i biancazzurri è la conferma del quarto posto ma soprattutto l’aggancio al Napoli battuto 3-2 in casa dal Bologna. Al San Paolo gli emiliani passano nei minuti finali dopo esser stati sotto 2-1. Decisive le marcature di Kone e Portanova, per un risultato che muta i piani tricolore dei partenopei.

POKER DI FIORENTINA E MILAN. Facile affermazione della viola nel derby col Siena. I ragazzi di Montella calano un 4-1 senza diritto di replica. Uomini del match Toni con una doppietta e Pizarro che tornava dopo il grave lutto familiare. Stesso risultato per il Milan che ormai sembra aver ingranato la marcia giusta. Vittima sacrificale il Pescara, che crolla sotto i colpi di Nocerino, El Shaarawy e le autoreti di Abbruscato e Jonathas. Si ferma a Verona la corsa della Roma. Nella nebbia del Bentegodi decide un guizzo di Pellissier al minuto 87 viziato da un netto fuorigioco. Giallorossi imbufaliti protestano anche per la mancata concessione di due calci di rigore.

PARMA E CATANIA D’AUTORITA’. Ritrova la vittoria il Parma dopo due sconfitte consecutive. Al Tardini i ducali battono 4-1 un Cagliari che sparisce nella ripresa. Decidono due reti di Belfodil, Biabiany e Valdes. Nuova affermazione tra le mura amiche per il Catania, che stavolta passa sulla Sampdoria. A riprendere il vantaggio doriano di Maresca sono i sigilli argentini di Paglialunga, Bergessio e Castro. Etnei ottavi a più due sull’Udinese fermata 1-1 dal Palermo nell’anticipo del sabato. Chiude la giornata il pareggio 1-1 tra Genoa e Torino, per un punto che forse accontenta entrambe le compagini.

Potrebbe interessarti