Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Serie A

Allegri: “No al vittimismo, pensiamo positivo”

Il tecnico rossonero è convinto del suo Milan e rilancia la squadra contro l’Anderlecht: “Sono sereno e fiducioso, mi aspetto una grande prestazione, con rispetto e attenzione”

Massimiliano Allegri

Non dobbiamo essere vittima di noi stessi, non mi piace il vittimismo. La prima partita di Champions è da vincere, conta il risultato, se si vince si vedono le cose in diverso modo. Non abbiamo iniziato nel migliore dei modi, anche se abbiamo un punto in più dell’anno scorso. Non abbiamo fatto partite spettacolari, ma abbiamo creato diverse situazioni favorevoli, subendo due gol con poche occasioni concesse. In questo momento il nostro lavoro non basta per arrivare al risultato, dobbiamo fare qualcosa in più”.

“Berlusconi sta vicino alla squadra, in questo momento ancora di più. Capisce il momento di difficoltà che abbiamo. Il presidente è sereno, con Galliani ho un ottimo rapporto. Non mi sento un parafulmine, ho una buona squadra a disposizione, in accordo con la società. E’ una squadra nuova, ci vuole un pochino di tempo. Non mi aspettavo neanche io di perdere due partite in casa e non segnare nemmeno un gol. Dobbiamo parlare poco, nel calcio contano solo i risultati, che passano attraverso il gioco e alcune volte attraverso il non gioco”.

Potrebbe interessarti