Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
CHAMP

I numeri della Champions League, Juve all’esame Shakhtar

Questa sera torna la Champions League con il secondo turno della fase a gironi. Per i campioni d’Italia il debutto europeo allo Juventus Stadium, contro gli ucraini dello Shakhtar Donetsk.

Torres e Ivanovic

Dopo la prima giornata della fase a gironi di UEFA Champions League, alcune squadre fra le 32 in gara si trovano già in posizione più favorevole rispetto ad altre. Chi è inciampato al primo ostacolo spera di rialzarsi prontamente, mentre chi ha vinto cercherà di confermarsi e di proseguire a testa alta verso la finale del 25 maggio a Wembley.

Gruppo E (FC Nordsjælland – Chelsea FC; Juventus – FC Shakhtar Donetsk)
Nelle ultime nove edizioni, il Chelsea è arrivato primo nel girone sette volte (compreso l’anno scorso) e si è sempre qualificato agli ottavi nelle altre due.
Lo Shakhtar ha vinto l’ultima trasferta in Italia battendo l’AS Roma per 3-2 agli ottavi di UEFA Champions League 2010/11. La formazione ucraina ha così centrato la prima vittoria esterna dopo sette tentativi, imponendosi con un secco 3-0 anche al ritorno.

Gruppo F (FC BATE Borisov – FC Bayern München; Valencia CF – LOSC Lille)
Il Bayern ha perso tre delle ultime quattro trasferte di UEFA Champions League e ne ha vinta solo una fra le ultime cinque.
Il Valencia è imbattuto contro le squadre francesi. In sette partite interne ha centrato sette vittorie con 18 gol segnati e tre subiti, mentre in totale non ha mai perso in 15 gare, sia in casa che fuori.

Gruppo G (SL Benfica – FC Barcelona; FC Spartak Moskva – Celtic FC)
Ogni volta che la squadra portoghese e quella spagnola si sono affrontate, la vincitrice avrebbe poi conquistato la Coppa dei Campioni, a partire dal Benfica di Béla Guttmann nella finale del 1961 a Berna.
Il Celtic cercherà di migliorare i deludentii risultati in trasferta ottenuti in UEFA Champions League. Dalla prima partecipazione nella fase a gironi (2001/02) ha infatti perso 19 partite su 20, fatta eccezione per l’1-1 a Barcellona del novembre 2004.

Gruppo H (Galatasaray AŞ – SC Braga; CFR 1907 Cluj – Manchester United FC)
Se è vero che il Galatasaray ha subito una sola sconfitta nelle ultime nove partite europee disputate in casa, il Braga non perde in trasferta da sei incontri.
L’unico successo esterno dello United nella scorsa Champions League è arrivato in Romania, 2-0 sull’FC Oţelul Galaţi con due gol di Wayne Rooney. I Red Devils hanno concluso la serata in 10 uomini per l’espulsione di Nemanja Vidić.

fonte:(Uefa.com)

Potrebbe interessarti