Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Il Chelsea ha esonerato Roberto Di Matteo

Sei mesi dopo il trionfo in Champions League a Monaco, è già terminata l’avventura sulla panchina dei blues del manager italo-svizzero che paga un avvio di stagione altalenante. Tra i nomi che circolano per la successione spicca quello di Rafa Benitez

Roberto Di Matteo

Il Chelsea ha esonerato Roberto Di Matteo. Sei mesi dopo il trionfo in Champions League, è già terminata l’avventura sulla panchina di Stamford Bridge del tecnico italo-svizzero che paga così la sconfitta di ieri con la Juventus. Di Matteo lo scorso marzo era subentrato sulla panchina della squadra inglese ad André Villas-Boas. L’allenatore paga un avvio di stagione altalenante, con il Chelsea terzo in Premier League: ma fatale è stata la batosta subita in Champions sul campo della Juve. Tra i nomi dei candidati che circolano per la successione spicca quello di Rafa Benitez, ex Valencia, Liverpool e Inter.

IL COMUNICATO DELLA SOCIETA’ – “Le prestazioni e i risultati degli ultimi tempi non sono stati sufficientemente buoni. Il proprietario e la dirigenza hanno ritenuto necessario un cambiamento affinché la squadra continuasse a muoversi nella direzione giusta in questa parte importante della stagione. La squadra affronta il duro compito di qualificarsi agli ottavi di UEFA Champions League e di restare al vertice della Premier League, ma anche in altre tre coppe. Il nostro obiettivo è rimanere il più competitivi possibile e lottare su tutti i fronti.  Il proprietario e la dirigenza vogliono ringraziare Roberto per tutto quello che ha fatto per il club dopo la sua nomina a marzo. Roberto ci ha permesso di conquistare uno storico trionfo in Champions League e la settima FA Cup. Non dimenticheremo mai il grande contributo che ha dato alla storia di questa società e per questo sarà sempre il benvenuto a Stamford Bridge”.

Potrebbe interessarti