Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Liga Portugal: Il Porto si ferma, il Benfica lo raggiunge

di Marco SIMONELLI

La mini fuga del Porto si interrompe con il pareggio contro il Rio Ave e così ne approfitta il Benfica che aggancia in vetta i campioni in carica. Segue da vicino il Braga, mentre stenta ancora lo Sporting Lisbona.

Cardozo-Benfica

AGGANCIO IN VETTA – Dopo il pareggio della scorsa giornata il Benfica è costretto a vincere per tenere il passo del Porto. Contro il Pacos de Ferreira la partita inizia però con un imprevisto: dopo due minuti un black out costringe l’arbitro a interrompere il match. Alla ripresa del gioco i padroni di casa vanno subito in vantaggio grazie alla zampata vincente di Cicero. Neanche il tempo di festeggiare che arriva il pareggio del Benfica, con il portiere del Pacos che non trattiene un facile pallone e con Lima lesto ad approfittarne per segnare il gol del pareggio. Nel finale di tempo ghiotta occasione per le Aquile, con Lima che si fa murare una conclusione ravvicinata e con il successivo tap-in sbagliato da Salvio. Il secondo tempo è tutto di marca Benfica, che spinge alla ricerca del gol, che arriva al 70’ ancora con Lima, bravo a spingere in rete una palla vagante. Nei minuti di recupero due super interventi di Artur regalano i tre punti a O Glorioso che aggancia in testa il Porto.

Porto che non riesce ad andare oltre il 2 a 2contro il Rio Ave, nonostante un dominio imbarazzante. La gara sembra mettersi in discesa per gli uomini di Vitor Pereira quando Miguel Lopes ribadisce in rete la bella punizione parata da Oblak. Il buon possesso palla sembra poter congelare i tre punti, ma a dieci minuti dal termine il Rio Ave ribalta il risultato con la doppietta di Tarantini. Il Porto non ci sta e riesce a trovare il gol del definitivo pareggio con il colpo di testa di Jackson Martinez.

BRAGA ALL’INSEGUIMENTO, SPORTING ANCORA UN PARI – Continua a vincere il Braga, che sembra finalmente aver trovato la quadratura giusta per poter lottare per il titolo. Dopo un primo tempo equilibrato, con occasioni da una parte e dall’altra è nel secondo tempo che arrivano i gol. Al 55’ è Eder a portare in vantaggio il Braga, sfruttando al meglio il cross basso di Alan. A mettere al sicuro il risultato ci pensa Hugo Viana con il gol che permette agli Arsenalistas di portarsi a -1 dalla vetta.

Vetta ancora lontana per lo Sporting Lisbona che pareggia in casa contro l’Estoril. Al JoseAlvalade sono i padroni di casa a fare la partita, ma al 45’ il fallo in aerea di Cedric permette all’Estoril di portarsi in vantaggio grazie alla trasformazione di Steven Vitoria. Il secondo tempo segue la falsa riga del primo, con i Canarinhos a trovare il gol del raddoppio in contropiede. L’insistenza dello Sporting porta all’autogol di Anderson e al gol del pareggio di Wolfswinkel, grazie a una deviazione sottomisura.

EMOZIONI NELLE ALTRE SFIDE – Valanga di gol nella sfida tra GilVicente e Moreirense, in una partita equilibrata che vede i padroni di casa rimontare e agguantare i tre punti nei minuti finali. Dopo un primo tempo ricco di emozioni e con sei gol, è nella ripresa che il GilVicente trova la vittoria grazie al gol di Halisson.

Vittorie esterne per Academica e Nacional. I primi battono 2 a 0 il Maritimo  grazie ai gol di Wilson e Marinho e si portano al quarto posto in classifica. I secondi invece superano l’Olhanense e centrano la prima vittoria stagionale che gli permette di abbandonare l’ultimo posto in classifica. Ultimo posto occupato dal Beira-Mar, che non riesce ad andare oltre al pareggio con il Vitoria Setubal.

Potrebbe interessarti