Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

A Maranello la Ferrari svela la nuova F138

E’ stata presentata la monoposto che con Alonso e Massa proverà a riportare in Italia il Mondiale di F1. Montezemolo:”Basta perdere mondiali all’ultima gara”

Ferrari F138

La Ferrari svela la F138, la monoposto che il Cavallino schiererà nel Mondiale 2013 di Formula 1. La nuova rossa, presentata oggi a Maranello, è la cinquantanovesima monoposto costruita dalla Ferrari per partecipare espressamente al Campionato del Mondo di Formula 1. Il nome deriva dalla combinazione fra l’anno di attività e il numero di cilindri, anche per sottolineare la conclusione della carriera sportiva della motorizzazione V8, proprio alla sua ottava ed ultima stagione agonistica.

DOMENICALI – “Questa giornata rappresenta per noi il lancio di una nuova sfida. In questo momento credo di poter dire che quello che abbiano visto rappresenta il punto di partenza per raccogliere una nuova sfida sportiva con l’unico obbiettivo di alimentare la nostra storia e i nostri numeri prestigiosi”, ha detto Stefano Domenicali, team principal Ferrari, presentando la nuova F138. “Mi vengono in mente il senso di responsabilità nei confronti di coloro che credono in noi e ci danno la possibilità di lavorare in una azienda straordinaria, e grandissimo orgoglio. Nessun altro credo possa avere il privilegio, in un momento di crisi economica, di annunciare di aver aumentato il numero di partner che credono in noi, segno di fiducia nella squadra, in quello che rappresentiamo e che dobbiamo fare”, ha proseguito Domenicali.

MONTEZEMOLO – “Con la stessa emozione ogni anno guardo questa macchina, bella o brutta l’importante e’ che sia competitiva dalla prima gara”. A Luca di Montezemolo, presidente della Ferrari, non importa se la nuova monoposto, la F138, sia bella o meno, l’importante e’ che vada subito forte sin dal primo Gp in Australia. E’ arrivato il momento di evitare le delusioni dell’ultimo giorno. Basta”. Luca Cordero di Montezemolo, presidente della Ferrari, vuole evitare una nuova ‘beffa’ iridata nel Mondiale 2013 dopo il titolo perso all’ultimo Gp nella stagione 2012. ”Ho molta fiducia, so di poter contare su persone di assoluto livello e aspettiamo l’esito dei primi test di Jerez. Sappiamo, pero’, che in Spagna non andra’ in pista la monoposto che poi correra’ nella prima gara dell’anno in Australia. Il primo Gp e’ il piu’ importante della stagione, perche’ si capisce a che punto si e”’.

DATI TECNICI (fonte: ferrari.com) – La F138 è la cinquantanovesima monoposto costruita dalla Ferrari per partecipare espressamente al Campionato del Mondo di Formula 1. Il nome deriva dalla combinazione fra l’anno di attività e il numero di cilindri, anche per sottolineare la conclusione della carriera sportiva della motorizzazione V8, proprio alla sua ottava ed ultima stagione agonistica. Il progetto, contraddistinto dalla sigla interna 664, è il primo frutto della riorganizzazione del metodo di lavoro operata negli scorsi mesi attraverso la creazione di due distinti gruppi di progettisti: uno che lavora su questa monoposto e l’altro su quella, completamente diversa, che correrà la prossima stagione. Questa vettura costituisce l’interpretazione della Scuderia dei regolamenti tecnico e sportivo in vigore quest’anno, rimasti sostanzialmente invariati rispetto alla stagione passata. Pertanto, la F138 rappresenta un’evoluzione della F2012 per quanto riguarda i concetti fondamentali del progetto, anche se ogni sua parte è stata rivista al fine di massimizzare la prestazione, mantenendo intatte quelle caratteristiche che sono state alla base della straordinaria affidabilità avuta la scorsa stagione.

Autotelaio
In materiale composito a nido d’ape con fibra di carbonio
Cambio longitudinale Ferrari
Differenziale autobloccante
Comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce
Numero di marce 7 +Rm
Freni a disco autoventilanti in carbonio Brembo
Sospensioni indipendenti a tirante e molla di torsione anteriore/posteriore
Peso con acqua, olio e pilota 642 kg
Ruote OZ (anteriori e posteriori) 13”

Motore
Tipo 056
Numero cilindri 8
Blocco cilindri in alluminio; fusione in sabbia V 90°
Numero di valvole 32
Distribuzione pneumatica
Cilindrata totale 2398 cm3
Alesaggio e pistoni 98 mm
Peso > 95 kg
Iniezione e accensione elettronica
Benzina Shell V-Power
Lubrificante Shell Helix Ultra

Potrebbe interessarti