Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Bundesliga: Frenata Bayern, spiraglio per le inseguitrici

di Guido Maria MINI

Il girone di andata si conclude con la sorpresa del pari casalingo dei bavaresi ancora saldamente al comando della Bundesliga. Continua a stupire il Bayer Leverkusen mentre i campioni in carica ritrovano i tre punti dopo tre giornate a secco di vittorie.

Borussia-Dortmund

Anche loro sono umani. Nell’anticipo di venerdì il Bayern Monaco chiude il 2012 in campionato (mercoledì ci sarà la coppa nazionale, ndr) con un pareggio inaspettato all’Allianz Arena contro il Borussia Mönchengladbach. Forse la testa è già in vacanza in vista del Natale e della pausa invernale che durerà fino al 18 Gennaio, ma la capolista è sembrata fisicamente meno brillante del solito. Gli ospiti passano in vantaggio nel primo tempo su calcio rigore (fallo di mano di Boateng) realizzato da Marx. Nella ripresa gli uomini di Jupp Heynckes si sbloccano: prima trovano l’uno a uno con lo svizzero Shaqiri e poi impensieriscono più volte la retroguardia neroverde salvata dalle prodigiose parate di Ter Stegen.

DISTANTI MA PRESENTI – Le “Aspirine” non si fanno pregare e approfittano immediatamente del mezzo passo falso di Ribery e compagni per portarsi a meno nove in classifica (42 vs 33). La squadra di Sami Hyypia si sbarazza facilmente tra le mura amiche dell’Amburgo con i goal di Schurrle e Kiessling (doppietta), nuovo capocannoniere solitario del torneo con 12 centri.

Anche il Borussia Dortmund ottiene un successo che mantiene in vita le remote speranze di recupero sulla prima della classe. I gialloneri espugnano il campo dell’Hoffenheim terzultimo (sesta sconfitta consecutiva, ndr) grazie alle reti di Gotze, Grosskreutz e Lewandowski. Inutile il goal del momentaneo pareggio per i padroni di casa di Schipplock.

Stessi punti (30) del team allenato da Jurgen Klopp per lo spumeggiante Eintracht Francoforte che vince due a zero sul campo del Wolfsburg. Ora i punti di vantaggio sulla quinte sono quattro. I “Lupi” invece rimangono nei bassifondi della classifica ma con un ampio margine (+7) sulla zona retrocessione .

BAGARRE NEL MEZZO – Incredibile la lotta che si sta scatenando per  i tre posti utili all’accesso all’Europa League. In quattro punti ci sono ben otto club a partire da Friburgo e Mainz vittoriosi rispettivamente contro Schalke 04 e Stoccarda. I “minatori” in crisi nera da svariati turni vengono abbattuti dalla doppietta di Rosenthal (poi espulso insieme a Huntelaar, ndr)e il goal di Schmid nonostante il vantaggio iniziale firmato dal peruviano Farfan. La formazione di Molinaro cade invece sotto i colpi N.Muller (2) e Soto.

IN CODA – Boccata d’ossigeno per il Fortuna Dusseldorf che supera due a uno l’Hannover portandosi fuori dalle zone calde del tabellone. Grande rammarico per il Norimberga che in trasferta fa uno a uno contro il Werder Brema capace di trovare il pari solo nei minuti finale con Petersen dopo la rete ospite siglata da Gebhart. Infine prevedibile quanto inutile pareggio (1-1, Sobiech e Molders, ndr) tra Greuther Furth e Augsburg, appaiati all’ultimo posto con solo nove punti conquistati.

Potrebbe interessarti