Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Il Brasile ospita l’Uruguay, l’Italia cerca la rivincita contro le Furie Rosse

di Davide PITEO

Ci siamo o meglio in questo caso potremmo dire: ci risiamo, infatti poche ore dividono Italia e Spagna dalla tanto attesa semifinale della Confederation Cup, gara che non solo decreterà chi tra le due formazioni accederà alla finalissima del torneo, ma sarà uno di quei match dove tante soprattutto in casa azzurra, sono le motivazioni per far bene e magari sgambettare le furie rosse. Molto interessante sarà anche il derby tutto sud-americano tra Brasile ed Uruguay, che nei tempi ormai andati, furono protagoniste di grandissime sfide ad alta intensità.

Italy-Spagna
Italy-Spagna

Spagna – Italia: Ben 29 sono le gare in cui sia le furie rosse che gli azzurri si sono affrontanti, 10 i successi italiani, 8 quelli spagnoli, nel mezzo ben 11 pareggi, ma senza dubbio i successi spagnoli rispetto a quelli azzurri sono stati pesanti, soprattutto l’ultimo scontro che risale alla finale dello scorso Europeo. Gara senza storia, in cui le furie rosse in lungo ed in largo dominarono rifilando agli azzurri 4 reti che ancora oggi non sono state digerite, cosi a poche settimane dalla finale negli Europei Under 21 che vide protagoniste Spagna ed Italia, gara dove ancora una volta le furie rosse hanno inferti agli azzurrini ben 4 schiaffi, torna di scena quella che ormai è diventata un classica europea, un po’ come Brasile – Argentina nel sud- America. Certo se pensiamo alla finale dello scorso Europeo la partita sembra già essere scritta, però va anche detto che l’ultimo incontro sul suolo americano tra le due formazioni, risale ad USA 94, quando  gli uomini di Arrigo Sacchi si imposero a Boston per 2-1. All’epoca erano i quarti di finale del Mondiale Usa 1994 e non la semifinale di Confederetion Cup, ma in ballo c’era il passaggio del turno, che gli azzurri raggiunsero grazie alle reti di  Dino e Roberto Baggio, mentre in quell’occasione le furie rosse che alla fine non lo erano più di tante, usufruirono di un autogol di Benarrivo. Questo ovviamente per quanto concerne il calcio a11, ma andando nello specifico l’ultimo precedente in suolo brasiliano tra Spagna ed Italia risale ai mondiali di calcio a 5 giocati nel 2008 sempre in Brasile, dove la Spagna con grande fatica riuscì ad imporsi sull’Italia per 3-2. Certo se pensiamo alla sconfitta dello scorso anno ed a quella della semifinale del 2008, verrebbe quasi da pensare ad un’altra ed ennesima debacle, però è pur vero che sia nel 94 che nella gara di apertura degli Europei dello scorso anno facemmo benissimo, e tali prestazioni dovranno dare i giusti stimoli a chi andrà in campo. Ovviamente le assenze si faranno sentire, cosi come la stanchezza ed il caldo, però è pur vero che gli azzurri potrebbero prendersi una bella rivincita, che ormai aspettiamo da tempo, dal canto suo la Spagna cercherà di affrontare la gara imprimendo il proprio gioco, al fine di vincere e magari portare a casa anche al Confederetion Cup, unico trofero che ormai manca nella bacheca spagnola già ricca di suo di: 1 Coppa del Mondo, 3 Europei ed 1 Medaglia d’oro olimpica, a cui si aggiungono i 4 Europei vinti dalla Nazionale Under 21, più la conquista dell’edizione dei Giochi del Mediterraneo nel 2005, senza dimenticare i due titoli mondiali più i 6 Europei vinti dalla Nazionale di calcio a5. L’Italia a tale palmares risponde con 4 titoli Mondiali, 1 Europeo ed 1 Medaglia d’oro olimpica, a cui hanno fatto seguito 5 vittorie negli Europei under 21, e ben 3 nei Giochi del Mediterraneo, senza dimenticare la vittoria ottenuta negli Europei del 2003 dalla Nazionale di calcio a 5. Gara dunque che senza dubbio sulla carta vede favorita la Spagna, cosi come le quote dei bookmakers, ma che sul campo non solo dovrà giocarsi ma anche raccontarci un’altra storia, che sia ben diversa da quella che tutti immaginiamo.

Brasile – Uruguay:  Se Spagna – Italia è ormai considerata una delle classiche d’Europa, non sarà da meno una delle classiche del sud- America, ossia Brasile – Uruguay, match che già sulla carta si preannuncia decisamente arroventato ed infuocato. Senza dubbio il Brasile di Scolari è forte, ma sembra esserlo anche l’Uruguay di Tabarez, vincitore della Coppa America, anche se nel girone di qualificazione qualche perplessità con la Spagna la lasciata, vista la sconfitta subita. Ad ogni modo la classica del Sud- America promette tanto spettacolo, essendo poi una di quelle sfide infinite tra tali nazionali, infatti ben70 sono i precedenti  in cui il Brasile ha vinto ben 32 volte, mentre in 19 occasioni è stato l’Uruguay a strappare il successo. Gara dunque che al pari del derby si preannuncia spettacolare e vietata ai deboli di cuore.

Risultati girone A
Brasile – Giappone: 3-0
Messico – Italia: 1-2
Brasile – Messico: 2-0
Italia – Giappone: 4-3
Giappone – Messico: 1-2
Italia – Brasile:2-4
Classifica Girone A
Brasile 9, Italia 6, Messico 3, Giappone 0

Risultati Girone B
Spagna – Uruguay:2-1
Tahiti – Nigeria: 1-6
Spagna – Tahiti: 10-0
Nigeria – Uruguay: 1-2
Nigeria – Spagna: 0-3
Uruguay – Tahiti: 8-0
Classifica Girone B
Spagna 9, Uruguay 6, Nigeria 3, Tahiti 0

Semifinali
Brasile – Uruguay
Spagna – Italia

Potrebbe interessarti