Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Italia, Ungheria e Spagna cercano il pass per le semifinali

di Davide PITEO

In attesa che vadano in scena le due semifinali di Confederation Cup, i tanti italiani appassionati di calcio e soprattutto della maglia azzurra, potranno colmare il vuoto che in questi giorni di attesa lascerà la Confederation Cup, con il secondo turno della fase a gironi della Region’s Cup.

Regions'-Cup---Veneto
Regions’-Cup—Veneto

Certo il palcoscenico non è lo stesso, cosi come le formazioni in campo, ma la Nazionale è sempre la Nazionale, ed a prescindere dall’importanza del torneo seguirla fa sempre piacere. Cosi a cominciare dalle 17-30, il popolo azzurro potrà stringersi intorno ai ragazzi di mister Fabrizio Toniutto, i quali dopo la bella vittoria ottenuta nella gara d’esordio,cercheranno questo pomeriggio la vittoria che possa condurli direttamente in semifinale, magari come primi nel girone, rispetto a quanto fatto dai “fratelli maggiori” in Brasile. Dunque il pomeriggio per tutti gli appassionati di calcio e della maglia azzurra, si presentata tutt’altro che apatico e noioso.

Girone A:  Dopo il largo successo ottenuto all’esordio contro l’Irlanda del Nord, l’Italia guidata da mister Toniutto, contro l’Azerbaigian già sconfitto dall’Ungheria nella prima giornata, ha la chiara occasione di staccare il visto per la semifinale. Certo non sarà una gara facile, visto che la formazione dell’est non resterà a guardare gli azzurri vincere, anche perché se l’Azerbaigian non vuole salutare il torneo dovrà per forza di cose vincere con l’Italia. Match dunque che si preannuncia decisamente incandescente e combattuto, che senza dubbio regalerà fino al triplice fischio grandi emozioni. Dunque l’Italia è nuovamente chiamata ad una grande impresa, in modo da poter giocare la terza gara del torneo con la testa sgombra dall’assillo del risultato, stessa cosa che cercherà di fare l’Ungheria, visto il successo ottenuto nella gara di apertura contro l’Azerbaigian. Ciò gli consentirebbe a sua volta di affrontare l’Italia con la semifinale in tasca, ma anche l’Ungheria avrà un pomeriggio decisamente poco tranquillo, dovendo affrontare l’Irlanda del Nord sconfitta dagli azzurri nella prima gara, e come l’Azerbaigian è in cerca di punti per trovare la strada che conduce al penultimo match del torneo.

Girone B: Se nel girone A il pomeriggio sarà decisamente arroventato, non sarà da meno neanche il Girone B, in cui la Spagna dopo aver vinto la gara d’esordio contro la Bielorussia, cercherà contro la Bulgaria il successo che possa garantirgli la qualificazione per la semifinale, emulando cosi quanto fatto sia dall’under 21 nei recenti Europei disputati ad Israele, si quanto fatto dalla Nazionale maggiore in Confederetion Cup. Ma sulla sua strada la Spagna incrocerà una Bulgaria non solo affamata, ma che avendo messo in cascina 1 punto ha la necessità di dover vincere, se vuole continuare la propria avventura europea. Tutto da seguire sarà il derby  tra la Bielorussia e la Russia, entrambe le formazioni hanno bisogno vincere, vista la sconfitta rimediata con la Spagna da parte della Bielorussia, ed il pareggio dei russi contro la Bulgaria. Gara dunque che promette spettacolo e tanto agonismo, dunque per i tanti appassionati il pomeriggio che sta per cominciare sarà tutt’altro che noioso.

Risultati Girone A
Italia – Irlanda del Nord: 4-1
Azerbaigian – Ungheria: 0-2
Italia – Azerbaigian
Irlanda del Nord – Ungheria
Classifica Girone A
Italia 3, Ungheria 3, Azerbaigian 0, Irlanda del Nord 0

Risultati Girone B
Bielorussia – Spagna: 0-2
Russia – Bulgaria: 0-0
Bielorussia – Russia
Spagna – Bulgaria
Classifica girone B
Spagna 3, Russia 1, Bulgaria 1, Bielorussia 0
Classifica marcatori
Ballarini (Italia) reti 2, Domokos (Ungheria) reti 2, Lorenzatti (Italia) reti1, Tegon (Italia) reti 1, Moffatt (Irlanda del Nord) reti 1, Sayol (Spagna) reti 1, Sanchirico (Spagna) reti 1

Potrebbe interessarti