Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

E’ il giorno della verità, agli Azzurri basta un punto per la finale

di Davide PITEO

Il giorno della passione è giunto, cosi potremmo definire il pomeriggio e la serata che attende il popolo azzurro, essendoci in ballo non una ma ben due qualificazioni a due finali internazionali. In Brasile i ragazzi di Prandelli contro la temuta Spagna cercheranno la vittoria che possa condurli alla tanto attesa finale di Confederetion Cup, prendendosi cosi una bella rivincita sulla furie rosse e magari anche una con il Brasile già qualificato. In Italia invece si attende con ansia il terzo ed ultimo turno della fase a gironi della Regions Cup, che decreterà quali saranno le due finaliste. Dunque poche ore e poi il popolo azzurro a cominciare dalle 17-30 potrà stringersi intorno alle nostre nazionali.

Regions'-Cup
Regions’-Cup

Girone A: senza dubbio la gara più attesa di questo girone sarà lo scontro diretto tra Italia capolista del girone con ben 6 punti, e l’Ungheria diretta inseguitrice con 4 punti, gara dunque che si preannuncia non solo spettacolare ma anche molto combattuta. Calcoli è impossibile farli essendo un match da dentro o fuori, bisogna solo vincere ed evitare di accontentarsi anche di un pari, cosa che i ragazzi di mister Toniutto dovranno cercare di fare ,se vogliono giocarsi la finale e magari conquistare il secondo Alloro continentale della storia. Dal canto suo l’Ungheria se vorrà accedere alla finale ha bisogna della vittoria, che le consentirebbe di scavalcare l’Italia di un solo punto in classifica, dunque si preannuncia una gara di stampo zemaniano, dove a farla da protagonista saranno attaccanti e portieri. Ma sarà anche la sfida di Ballarini e capocannoniere azzurro con tre reti e Domkos miglior marcatore dell’Ungheria con 2 centri, che attraverso il sito ufficiale della UEFA hanno fatto chiaramente capire che genere di gara sarà quella di questo pomeriggio. Il primo ad esprimere un suo giudizio è stato l’attaccante dell’Ungheria “E’ un grande successo essere qui e il livello è molto alto, Sono cose che capitano una volta nella vita. Trascorrere tanto tempo insieme ha contribuito a creare un gruppo solido, che di solito non si ritrova nei club amatoriali in cui giochiamo, perché lì ci incontriamo soltanto per allenarci e giocare. Qui stiamo tutti insieme ed è bello. Ci si dà più volentieri una mano sul campo, Ci piace giocare corto e tenere la palla”.  Pronta la risposta di Ballarini che sempre attraverso il sito dell’UEFA ha dichiarato “La mentalità del Veneto e del calcio italiano in generale è di aspettare l’occasione giusta per colpire in contropiede, ma abbiamo molti bravi calciatori e vogliamo fare la partita, sono una grande squadra e vogliono vincere torneo come noi. Troveremo una squadra molto determinata che sa di dovere vincere a tutti i costi. Ce li aspettiamo molto aggressivi, ma lo saremo anche noi”.  Discorso totalmente diverso per il match tra Irlanda del Nord ed Azerbaigian, entrambe le formazioni sono ormai eliminate, ma senza dubbio cercheranno di rientrare in patria con onore, che gara dunque che si preannuncia combattuta e ricca di agonismo.

Girone B: in tale girone è tutto da decidere, la Spagna conduce la classifica con 4 punti, ma la Bielorussia con tre e la Bulgaria con 2, sono ancora in corsa per la qualificazione. Il pomeriggio si preannuncia decisamente infuocato, infatti la Spagna dovrà vedersela con la Russia ormai eliminata, ciò potrebbe rappresentare un vantaggio per le furie rosse, anche se non va dimenticato che la formazione moscovita non regalerà punti e tanto meno renderà la vita facile agli spagnoli. Decisamente più combattuto sarà lo scontro tra la Bulgaria e la Bielorussia, entrambe le formazioni sono in corsa per la qualificazione ma per riuscire dovranno non solo vincere tale match e poi sperare in un regalo da parte della Russia. Tirando le somme il terzo ed ultimo turno della fase a gironi della Regions Cup, si preannuncia scoppiettante e molto arroventato, a dispetto di credeva fosse solo un torneo dilettantistico.

Risultati Girone A
Italia – Irlanda del Nord: 4-1
Azerbaigian – Ungheria: 0-2
Italia – Azerbaigian: 1-0
Irlanda del Nord – Ungheria: 2-2
Italia – Ungheria
Irlanda del Nord – Azerbaigian

Classifica Girone A
Italia 6, Ungheria 4, Irlanda del Nord 1, Azerbaigian 0

Risultati Girone B
Bielorussia – Spagna: 0-2
Russia – Bulgaria: 0-0
Bielorussia – Russia: 1-0
Spagna – Bulgaria: 2-2
Spagna – Russia
Bulgaria – Bielorussia

Classifica girone B
Spagna 4, Bielorussia 3, Bulgaria 2, Russia 1

Classifica marcatori
Ballarini (Italia) reti 3, Domokos (Ungheria) reti 2, Sanchirico, Caballe, Munoz, Saygol (Spagna) reti 1, Moffat, Curtis, Brady (Irlanda del Nord) reti 1, Savostyonok (Bielorussia) reti 1, Pálvölgyi, Lessi (Ungheria) reti 1, Bangeev, Dimitrov ( Bulgaria) reti 1, Lorenzatti, Tegon (Italia) reti 1

Potrebbe interessarti