Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Liga Portugal: Il Benfica vince il derby. Per il Porto si fa dura

di Marco SIMONELLI
Twitter: @marsimonelli

Il Benfica vince anche il derby contro lo Sporting e continua a tenere a distanza di sicurezza il Porto. Le aquile sembrano ormai irraggiungibili e solo le fatiche di Europa League potrebbero distrarla dal campionato. Per il terzo posto continua la favola Pacos, che si deve difendere dagli attacchi del Braga. Le sconfitte di Estoril e Maritimo lanciano il Guimaraes al quinto posto e riaprono la lotta all’ultimo posto utile per l’Europa.

Benfica-al-comando

Benfica-al-comando

BENFICA STRATOSFERICO ANCHE NEL DERBY. IL PORTO PUO’ SOLO PREGARE – L’ultimo scoglio sembra superato. Nel calcio, si sa, non bisogna dare nulla per scontato, ma i quattro punti che la separano dal Porto sembrano poter dare al Benfica quella tranquillità giusta per arrivare in testa alla fine del campionato.Manca ancora lo scontro diretto tra le due squadre, è vero, ma le aquile in questo momento sembrano di un altro livello. A confermarlo arriva la bella e importantissima vittoria nel derby contro lo Sporting, squadra in netta ripresa dopo le ultime uscite e che già aveva fermato sul pari il Porto. Ma il Benfica non sbaglia la gara decisiva, forse l’ultima che avrebbe potuto minare il suo cammino verso il titolo, rifilando ai leoni biancoverdi un netto 2 a 0 che non ammette repliche. Le aquile forniscono una prova attenta e ordinata contro un ottimo Sporting, portandosi in vantaggio nel primo tempo con Salvio e raddoppiando nella ripresa con la splendida azione orchestrata da Nico Gaitan e conclusa magistralmente da Lima. Archiviato il derby la testa è già alle prossime sfide contro Maritimo ed Estoril, che arrivano dopo le semifinali di Europa League contro il Fenerbahce e che potrebbero rendere inutile lo scontro diretto della penultima giornata.Il Porto viene dunque staccato nuovamente, nonostante la vittoria del giorno precedente sul campo del Moreirense. Contro la penultima in classifica sono una doppietta di Jackson Martinez, sempre più capocannoniere con 25 gol in 26 gare, e una rete di Fernando a fissare il risultato sullo 0-3 finale.Per i dragoni saranno decisive le prossime due gare, in cui dovranno continuare a vincere e a sperare in un passo falso del Benfica.

IL PACOS VUOLE LA CHAMPIONS, IL BRAGA NON MOLLA – In chiave terzo posto continua a stupire il Pacos Ferreira che batte in rimonta l’ostico Rio Ave e mantiene tre punti di vantaggio sul Braga. Al gol di Tarantini i castori rispondono a un quarto d’ora dalla fine, quando in 4 minuti ribaltano il risultato con i gol di Hurtado e André Leao. La grande prova di forza del Pacos testimonia la crescita della squadra, pronta forse ad entrare nell’Europa che conta. A tallonarla da vicino c’è sempre il Braga che, dopo aver vinto la Taca de Liga contro il Porto, batte anche l’Academica e non perde ulteriore terreno. Agli Arsenalistas basta una rete di Ruben Micael per centrare il bottino pieno. Gli uomini di José Peseiro confidano ancora nella conquista dell’ultimo posto Champions, avvantaggiati rispetto al Pacos da un calendario più agevole.

IN SEI PER L’ULTIMO POSTO EUROPEO. IN CODA ANCORA TUTTO IN BILICO – A contendersi il quinto posto, l’ultimo per entrare in Europa League, vi sono ben sei squadre. Con la vittoria nel posticipo di lunedì il Vitoria Guimaraes scavalca le altre pretendenti e conquista momentaneamente la qualificazione europea. La doppietta di Soudani stende un Olhanense sempre più in difficoltà, che continua a navigare in acque poco rassicuranti. Abbiamo già detto delle sconfitte di Sporting e Rio Ave, a cui si aggiungono quelle dell’Estoril e del Maritimo. I Canarinhos vengono sconfitti a Setubal grazie al rigore di Tavares, mentre i Verde-Rubros si fanno rimontare dal Nacional. Dopo il gol di Suk sono le reti di Claudemir e Candeias a ribaltare il risultato e a permettere alla squadra di Madeira di agganciare in classifica proprio gli avversari. In coda importante vittoria del Beira-Mar contro il Gil Vicente che rilancia l’ultima in classifica nella corsa salvezza.

Potrebbe interessarti