Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
EL

Europa League: In campo Inter, Napoli, Lazio e Udinese

Nella terza giornata di Europa League, a Milano arriva il Partizan di Belgrado. Mazzarri vara il tournover contro la Dnipro. Petkovic non si fida dei greci del Panatinaikos. Il Club Atlético de Madrid cerca di prolungare un record straordinario, mentre la Dnipro Dnipropetrovsk prova a mietere la terza vittima illustre.

Atl-Bilbao – Europa League

Atlético, Dnipro e Olympique Lyonnais sono le uniche squadre a punteggio pieno dopo tre giornate. Nel Gruppo B, i campioni in carica partono favoriti in casa contro l’A. Académica de Coimbra, soprattutto dopo aver conquistato il record di vittorie consecutive nelle competizioni Uefa.

Con l’1-0 sul Viktoria Plzeň alla seconda giornata, l’Atlético ha infatti centrato la 15esima vittoria di fila in Europa, contando le 14 in Europa League e il 4-1 sul Chelsea in Supercoppa 2012. La formazione spagnola non perde dalla terza giornata dello scorso torneo (2-0 in casa dell’Udinese) e anche vinto le ultime 11 partite disputate in casa, mentre l’Académica non vince in Europa dal 1969.

Più equilibrata è la sfida tra il Dnipro e il Napoli nel Gruppo F. La squadra ucraina ha vinto in casa dell’AIK Solna alla seconda giornata dopo un sorprendente 2-0 sul PSV Eindhoven. Alla terza giornata, la formazione olandese raggiungerà invece un importante traguardo, ovvero la 300esima partita nelle competizioni per club.

Il Liverpool, capocannoniere a pari merito in questa fase a gironi con sette gol, è a un sola sola lunghezza dalle 550 marcature nelle competizioni UEFA, mentre altre squadre che si avvicinano a una cifra importante sono lo Steaua Bucureşti (349), il Rapid Wien (348) e il Partizan (299). Il Partizan fa visita l’Inter, che ha motivo per essere ottimista: nelle due stagioni in cui ha incontrato la squadra di Belgrado (1963/64 e 1990/91) ha infatti vinto altrettanti titoli europei.

Altra sfida insolita è quella del Gruppo H tra FC Rubin Kazan e Neftçi PFK. Le due formazioni non si affrontano dal 1976, quando giocavano entrambe nel campionato sovietico cadetto. Ne è passata di acqua sotto i ponti, da allora: il Neftçi ha conquistato sette titoli in Azerbaigian, mentre il Rubin è stato due volte campione di Russia.

 

Potrebbe interessarti