Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
EL

Europa League: Lazio Super, Napoli e Udinese ko, Udinese addio amaro

di Morena IAPAOLO

Napoli e Inter sicure delle qualificazioni sbagliano tutto , una strepitosa Lazio batte un meritevole Maribor ed è  prima del girone. Liverpool , Steaua, Bordeaux e Lione si qualificano senza problemi.  Fuori Marsiglia, Twente e PSV. Dnipro e Rubin prime nei rispettivi gironi. Udinese K.O.

Europa League: Maribor-Lazio 1-4

GRUPPO A – Vittoria per gli Young Boys contro l’Anzhi per 3-1 allo Stade de Suisse Wankdorf mentre per la squadra di Guidolin già partita svantaggiata data la posizione in classifica, rinuncia completamente alle speranze contro il Liverpool perdendo in casa per 1-0 . Il gol della gara è stato di Jordan Henderson al 23′ che regala il primo posto nel girone agli ospiti.  I reds passano così alla fase finale della competizione europea e vanno avanti ( a quota 10 punti).

GRUPPO B – A Bloomfield l’Hapoel Tel Aviv batte l’Academica Coimbra per 2-0 : entrambe le squadre sono fuori ; la vittoria purtroppo non basta a regalare la salvezza neppure ai padroni di casa. Nelle parti alte del girone il Viktoria Plzen batte per 1-0 l’Atletico Madrid grazie alla rete di Procházka al 26′ portandosi cos’ in prima posizione sul tabellone a 13 punti, seguono gli spagnoli a quota 12.

GRUPPO C – Nel girone C il Marsiglia esce dalla competizione perdendo per 3-0 contro l’AEL Limassol al GSP- Stadion : Orlando al 41’, Edmar 79’, Dickson all’ 82′. Il Fenerbahce nonostante lo smacco della sconfitta da parte del Borussia per 3-0 ( Cigerci 23’,  Hanke 28’ (rig.), de Jong 79’); resta attaccato al suo primo posto a quota 13 mentre gli avversari seguono a 11 punti.

GRUPPO D – La squadra del Bordeaux si qualifica alla fase finale dell’Europa League grazie al risultato portato a casa contro il Newcastle per 2-0. La formazione di Gillot resta prima a 13 punti grazie alla doppietta di Diabatè al 29′ e al 73′. I ragazzi inglesi passano la fase a gironi a quota 9. Fuori il Maritimo e il Club Bruges dopo il match vinto dai portoghesi per 2-1 .

GRUPPO E – Al Parken di Copenhagen lo Steaua Bucarest pareggia con l’FC Kobenhagen per 1-1 , gol di Rusescu al 73’ e di Vetokele all’ 87′  ; i padroni di casa non riescono a portare a casa la qualificazione. Lo Stoccarda ha la meglio sul Copenhagen ( anch’esso a quota 8) pur essendo stato sconfitto dal Molde FK per 1-0. Lo Steaua è primo del girone con 11 punti.

GRUPPO F – Con un Napoli già qualificato Mazzarri vive la sfida con il PSV in maniera più distesa anche se la sconfitta degli olandesi per 3-1 ai danni dei suoi brucia. Il solito Cavani apre le danze al 18′ con un gol da maestro, segue il pareggio di Matavz al 30′ che si trasforma in una tripletta al 41′ e al 60′. Il San Paolo soffre per un Rosati fuori forma ma esulta per l’uscita dall’Europa dei ragazzi di Advocaat e per un secondo posto più che meritato ( 9 PUNTI ). I primi della classe del Dnipro battono per 4-0 in casa l’AIK  e consacrano i 15 punti.

GRUPPO G – Nel gruppo G il Racing Genk e il Basilea la spuntano rispettivamente con 12 e 9 punti in classifica dopo il pareggio per 0-0. Il match tra il Videoton e lo Sporting non viene disputato per la questione della non ammissione al turno successivo.

GRUPPO H – Pareggio per l’Inter di Stramaccioni per 2-2 contro il Neftchi : Livaja al 9′ e al 54′ per i nerazzurri, Sadigov al 52′ e Canales all’89 per gli ospiti. Già qualificata con due turni d’anticipo ( chiude a 11 punti) , l’italiana risparmia le forze schierando i giovani al posto dei big colpa di una schiera d’infortunati lunga quanto un’autostrada e di un periodo no. Anche il Rubin pareggia con il Partizan Belgrado (1-1) che va fuori dalla gara : Kazan primo nel girone a 14 punti.

GRUPPO I – Si qualificano nel gruppo I il Lione e lo Sparta Praga , rispettivamente a quota 13 e ad 8. Fuori l’ Athletic Bilbao e L’Hapoel Ironi.

GRUPPO J – Gran finale per la Lazio che stravince la gara di questa sera contro il NK Maribor per 4-1 con doppietta di Floccari insieme a Kozak e Radu a dare una mano; stravincendo anche la classifica del girone : primi a 9 punti. Al White Hart Lane, il Tottenham  secondo nel girone a 7 punti, batte i greci del Panathinaikos per 3-1 che escono dal girone.

GRUPPO K – Le due formazioni che passano i turni di qualifica per l’Europa League in questo gruppo sono il Metalist e il Bayer Leverkusen entrambe con lo stesso punteggio, cioè a 13. Rosenborg e Rapid Vienna restano indietro in ultima e penultima posizione. Il Rapid ne esce soddisfatto dato il risultato vincente contro la formazione di Markevich per 1-0 ( rete di Alar al 13′ ) .

GRUPPO L – Sfida tra prime quella tra il Levante e l’Hannover terminata in pareggio per 2-2 al Ciudad de Valencia. E’ la formazione di Slomka ad andare in vantaggio per prima per 2-0 grazie alle reti di Stindl  e Konan al 18′ e al 26′; ma Ángel al 49′ e Iborra al 90′ ristabiliscono gli equilibri. I tedeschi sono primi del girone a quota 12 punti, gli spagnoli secondi a 11. Fuori l’Helsingborgs e il Twente, finito ultimo nel gruppo .

L’Europa League fa la consueta pausa invernale e termina così la fase a gironi . E’ un dolce finale almeno per le italiane ancora in ballo.

Potrebbe interessarti