Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
EL

Europa League: Palacio qualifica l’Inter, Cavani trascina il Napoli, tris Lazio, ko Udinese

di Morena IAPOLO

Qualificazione da urlo ai 16esimi di Europa League per il Napoli di Mazzarri, brutta prova invece per la formazione di Guidolin a Udine contro gli svizzeri dello Young Boys.  Stramaccioni mette sul campo un’Inter in assetto di emergenza date le assenze in difesa e batte a ragione il Partizan nonostante le difficoltà, per 3-1. La Lazio gioca sul velluto contro il Panathinaikos anche se ha già la testa al derby di domenica. Liverpool battuto dall’Anzhi, PSV beffato dall’AIK per 1-0. Il Lione si qualifica con punteggio pieno, Bayer : reti subite 0.

Partizan-Inter 1-3

GRUPPO A – Nel girone A , L’Anzhi batte il  Liveropol per 1-0 grazie alla rete di Traorè al 45′. Le dichiarazioni dell’allenatore dei Reds avevano fatto ben sperare per i tifosi degli inglesi: “Siamo fiduciosi ed ottimisti”. Malgrado l’ottimismo, la formazione russa si è portata in prima posizione in classifica a quota 7 punti, mentre gli ospiti si tengono a -1 a quota 6. Note dolenti per l’Udinese di Guidolin. “Quando la squadra fa bene si ottengono i risultati. Gli episodi ti vengono a favore” Queste le parole del tecnico dei friulani nel pre gara contro gli Young Boys. Secondo questa logica l’Udinese non ha fatto una buona gara dati i risultati finali a favore dei BSC per 3-2. Il solito Bobadilla al 27’ apre le danze, risponde Di Natale al 45′. Sull’1-1 è Farnerud al 65’ a scuotere gli animi degli svizzeri, e poi ancora Nuzzolo al 73′. Chiude l’Udinese all’83’ con la rete di Fabbrini, che però non serve alla classifica: friulani a quota 4.

GRUPPO B –  All’ Estádio Cidade de Coimbra, l’Academica Coimbra batte clamorosamente l’Atletico Madrid per 2-0. Le reti della gara sono di Wilson Eduardo che buca la porta avversaria prima al 28′ e poi su calcio di rigore al 70′.  Poker per il Viktoria Plzen ai danni del Hapoel Tel Aviv. Le 4 reti segnate dai padroni di casa sono di Kolár al 23’e al 76’, di Stipek al 40’ e di Bakos su colpo di testa all’ 84′. 9 punti e primi posti per l’Atletico e per la squadra di Vrba.

GRUPPO C – Per il girone C,  vittoria in casa ad Istanbul per il Fenerbhace che affronta l’AEL Limassol per 2-0. I turchi si portano così a 10 punti e primi in classifica nel girone d’appartenenza mentre il Marsiglia pareggia con il Borussia Moenchengladbach per 2-2 allo stadio di Velodrome.

GRUPPO D – Pareggio tra Club Bruges e Newcastle per 2-2 . I francesi del Bordeaux invece, battono il Marittimo con un secco 1-0 grazie alla rete di Bellion al 16′.

GRUPPO E – Lo Steaua Bucarest batte il Molde FK per 2-1 in trasferta a Molde. A Copenhagen al Parken l’FC Kobenhavn viene fermato dallo Stoccarda per 2-0. I romeni sono  primi sul tabellone a quota 10.

Napoli-Dinpro-4-0

GRUPPO F – Battuta d’arresto per il PSV che viene battuto dall’AIK Solna per 1-0 . Dopo il trend negativo in campionato, la nota positiva degli azzurri di Mazzarri in Europa si chiama Cavani. Il pareggio subìto contro il Torino in serie  A , non ha influito sul risultato nelle qualificazioni per i 16esimi di Europa League. Il match contro il Dnipro terminato 4-2 per i partenopei che, grazie ad una buona dose di cinismo e cattiveria riescono ad emergere dalla crisi; incorona il Matador della serata che buca per ben  4 volte la porta di Lastuvka e fa cadere giù il San Paolo di Napoli al  7′, al 77′, all’ 88′ e al 90′ .  Brutta gara invece, per Fernandez e Vargas. Il Dnipro si difende con Fedetskyy al 34’ e con Zozulya al 52’, portandosi ugualmente in prima posizione a quota 9 ; gli azzurri inseguono a 6 punti.

GRUPPO G – Pareggia in casa allo Estádio José Alvalade di Lisbona, lo Sporting contro il Racing Genk per 1-1 e questo porta la formazione portoghese a quota 8 punti . Trova la vittoria in casa anche il Basilea al Sankt Jakob-Park contro la formazione ungherese del  Videoton FC (1-0).

GRUPPO H – Nel girone di Stramaccioni, il Rubin Kazan vince per 1-0 contro il Neftchi Baku e si qualifica ai 16esimi di Europa League con 10 punti. Qualificazione centrata anche per i nerazzurri che portano a casa la 10a vittoria consecutiva fuori casa contro il Partizan Belgrado battendo la formazione di Vermezovic per 3-1 nonostante gli infortuni di Samuel e Ranocchia. Dopo un primo tempo giocato con timidezza, nella ripresa i ragazzi di Strama sfoderano un Palacio ispiratissimo e  un Handanovic più in forma che mai. Doppietta dell’argentino al 51′ e al 75′ e per chiudere il gol di Guarin all’87’.  La rete degli avversari la segna Tomic al 90′. Inter ancora in Europa dopo la super vittoria sulla Juve.

GRUPPO I – Ennesima vittoria per il Lione che si porta a punteggio pieno (12 punti) in classifica , battendo l’Athletic Bilbao per 3-2. Le reti della partita sono rispettivamente di Gomis al 22’, Gourcuff al 45’ e di Lacazette al 63’per i francesi e di Herrera al 48’ e Adúriz al 55’ (rig.) per gli avversari del Bilbao. 1-1 tra  l’ Hapoel Ironi Kiryat Shmona e lo Spart Praga.

Lazio-Panatinaikos-3-0

GRUPPO J – Grande vittoria contro i greci del Panathinaikos per la Lazio allo stadio Olimpico di Roma e prima in classifica nel suo girone. 3-0 termina il match per i ragazzi di Petkovic grazie alle reti di Kozak al 22′ e al 40′ , e di Floccari al 59′. La Roma di certo se la vedrà con una Lazio sicura di sè dopo questa vittoria. Nello stesso gruppo, il Tottenham batte l’NK Maribor per 3-1 portandosi a ridosso della squadra italiana a quota 6.

GRUPPO K –  Il Bayer Leverkusen che nelle gare precedenti non aveva incassato nessuna rete, in questo turno di qualificazioni mantiene inviolata la sua porta anche contro il Rapid Vienna, battendo la formazione di Schöttel per 3-0; (Hegeler 4’, Schürrle 53’, Friedrich 65’) . Il Bayer è qualificato con 10 punti come il Metalist Charkiv che batte il Rosenborg BK per 3-1.

GRUPPO L – Termina in pareggio per 0-0 il match tra il Twente e il Levante, mentre l’Hannover 96 batte l’Helsingborgs per 3-2 guadagnandosi il primato nel gruppo L. Questa Europa League continua a parlare italiano  e ci auguriamo lo faccia ancora per molto tempo.

Potrebbe interessarti