Tutto il calcio di Serie A, B, Champions League, Europa League e calciomercato. Le notizie su MotoGP, Formula 1. Foto e video di sport

GP Australia: Vince Crutchlow, ma che scintille tra Rossi e Marquez

Nella seconda tappa del Motomondiale il pilota britannico della Honda chiude davanti a Zarco e Rins

Dopo una partenza ritardata a causa del maltempo, pronti via e Dani Pedrosa va subito fuori al primo giro. Mentre Valentino Rossi cade a quattro giri dal termine – perdendo punti importanti – dopo una manovra al limite di Marquez, che prende 30 secondi di penalizzazione. Quando lo spagnolo, nel dopo gara, cerca di andare al box di Rossi per chiedere scusa si verifica un momento di tensione, prima di decidere di andare via.

Un GP ricco di colpi di scena, soprattuto per Marquez: prima del contatto con il ‘Dottore’ al decimo giro, aveva già dovuto ridare la posizione a Espargaro per una botta durante un sorpasso mentre in avvio di gara – per avere eseguito una manovra non corretta – aveva dovuto effettuare il passaggio ai box a velocità ridotta: al via, infatti, era partito dalla griglia invece che dal box dopo lo spegnimento della moto.

Valentino Rossi è su tutte le furie e non usa giri di parole dopo l’incidente con Marquez in Argentina: “Fortunatamente sto bene, almeno quello – ha detto il pesarese – Qui c’è da farsi male, Marc non ha nessun rispetto per gli avversari. Io ho paura a stare in pista con lui. Lo fa apposta, è recidivo e io non mi sento tutelato. La Direzione Corsa o qualcuno deve fare qualcosa, qui c’è da farsi male sul serio”.