Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Liga

Liga: Ottovolante Barça, il Real cala il poker. Il Celta piega l’Atletico Madrid

It’s over. La terza giornata di Liga termina con la classifica delle sorprese. L’Atletico Madrid è caduto a Balaidos contro un Celta che è stato nettamente superiore della squadra del Cholo. La sconfitta per due reti a zero (di Maxi Gomez e Iago Aspas le reti dei padroni di casa) fanno precipitare in classifica gli uomini del Cholo, adesso lontani ben 5 punti dal duo di testa Madrid e Barça. Le due storiche rivali sono state entrambe vittoriose sui competitors di giornata. Il Real Madrid ha liquidato con un incontrovertibile 4-1 un Leganes che ha combattuto, ha impattato nel corso del primo tempo, ma è caduto nella ripresa sotto i colpi dei blancos. Di Benzema, doppietta, Bale e Ramos su penalty, le reti della serata. Carrillo ha illuso i pepineros con la rete del momentaneo pareggio. L’uscita di scena di Ronaldo ha vitalizzato il tanto vituperato Benzema, già a quota 4 reti nelle prime tre giornate. Il francese non era mai andato a segno così facilmente da molti anni a questa parte.

Il Barcelona, giocando il giorno successivo al Madrid, era obbligato a vincere con 5 reti di scarto contro la matricola Huesca per arrampicarsi in cima alla classifica per via della differenza reti con los merengues. C’è riuscito, vi domanderete voi? No, non ha vinto con 5 reti di scarto, ma con 6. Il risultato finale di 8-2 ha visto una prestazione con chiaroscuri in difesa ed una celebrazione della fase offensiva degna del miglior Wagner. Messi, due reti, raggiunge Benzema in cima alla classifica del pichici; Suarez, doppietta anche per lui, realizza i suoi primi goals della stagione. Al festival si sono aggiunti anche Dembélé (buona la sua gara), Rakitic e Jordi Alba. Il laterale ha risposto con una prestazione egregia, con goal, alla mancata convocazione del suo vecchio allenatore Luis Enrique con la Roja.

La terza giornata ha anche messo in scena El Gran Derbi, la stracittadina di Sevilla. La gara è terminata a vantaggio del Betis che ha battuto al Benito Villamarin i cugini rojiblancos con il risultato di 1-0. Di Joaquin (idolo locale) la rete della vittoria contro i sevillisti che hanno chiuso la gara in 10 uomini per l’espulsione per doppia ammonizione di Roque Mesa. In classifica dietro Barça e Madrid si mette in luce il Celta. Alle sue spalle un plotone di 11 squadre. Tra queste il Girona, che dopo un inizio di campionato zoppicante, ha espugnato il campo del Submarino Amarillo. Il Villareal, sconfitto per 1-0 dai catalani (rete di Stuani), vacilla nei bassifondi della classifica con 1 punto insieme al Leganes. Dietro di loro solo il Rayo, la cui partita contro l’Athletic Bilbao è stata rimandata per lavori di rifacimento dello stadio di Vallecas. L’altro derby di giornata tra Levante e Valencia è terminato con il risultato di parità di 2-2. Nelle altre gare, 0-0 tra Getafe e Valladolid; l’Eibar conquista i suoi primi punti battendo 2-1 la Real Sociedad e il Depor, infine, infligge la prima sconfitta all’Espanyol.

Giuseppe Ortu

LIGA RISULTATI E CLASSIFICA

Potrebbe interessarti