Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Liga Portugal: Il Benfica frena ancora, il Porto ora è a -2

di Marco SIMONELLI
Twitter: @marsimonelli

Sembrava tutto finito e invece il pareggio del Benfica con l’Estoril riapre clamorosamente il campionato quando mancano due giornate alla fine e con la sfida tra la capolista e il Porto alle porte. I dragoni non sbagliano il match contro il Nacional e si portano a -2 dal Benfica, arrivando carichi alla gara di sabato prossimo. Il Pacos ipoteca il terzo posto con la vittoria contro lo Sporting che tiene a distanza di sicurezza il Braga. Aggancia invece l’ultima piazza libera per l’Europa League il Guimaraes, che batte il Gil Vicente e super l’Estoril.

FC Porto
FC Porto

BENFICA E PORTO SI GIOCHERANNO TUTTO NELLO SCONTRO DIRETTO – Le preghiere del Porto sono state esaudite, ora la palla passa in mano ai dragoni. La Primeira Liga si deciderà al Do Dragao, nella sfida tra Porto e Benfica, la sfida che vale un’intera stagione. Dopo il passo falso di un mese e mezzo fa contro il Maritimo, il Porto vede finalmenteriaccorciarsi lo svantaggio che aveva nei confronti dei rivali grazie al pareggio del Benfica nel monday night contro l’Estoril.I biancoblu, invece, non sbagliano la partita con il Nacional, passando con un netto 3 a 1 e continuando a mettere pressione alle aquile. I gol di James Rodriguez e Mangala e il rigore trasformato da Lucho Gonzalez chiudono la pratica dopo appena venti minuti. Il Nacional prova a riaprire la gara ma il rigore di Candeias serve solo a illudere i tifosi di casa. Il dominio del Porto è imbarazzante e il proseguo del match si trasforma in un allenamento in vista di sabato prossimo.Il Benfica, dunque, non riesce a superare un ottimo Estoril, capace di imporre il proprio gioco a Lisbona. I Canarinhos riescono a surclassare sul piano del possesso palla la capolista, oltre che finalista di Europa League, riuscendo nell’impresa di strappare un punto al Da Luz.A rompere l’equilibrio della gara è il gol di Jefferson che obbliga il Benfica ad una reazione immediata. Reazione che arriva con il pari siglato Maxi Pereira ma che non riesce ad andare oltre al gol dell’esterno.L’appuntamento con la storia è dunque per sabato sera, quando Oporto e Lisbona si fermeranno per lasciare spazio alla sfida più importante della stagione, quella che vale il titolo.

IL PACOS RISPONDE AL BRAGA E VEDE AVVICINARSI LA CHAMPIONS – Tutto invariato invece nella corsa Champions, con il Pacos che mette un altro importantissimo tassello verso la conquista del terzo posto vincendo la sfida contro lo Sporting e rispondendo così alla vittoria del Braga. Ai castori basta un gol di Tony a un quarto d’ora dal termine per conquistare i tre punti che li riportano a +4 dai rivali.Rivali che erano passati con grande fatica sul campo del Moreirense, ultimo in classifica, grazie ad un gol negli ultimi minuti. Dopo il doppio vantaggio Arsenalistas con Carlao e Santos i biancoverdi hanno una reazione d’orgoglio e nella ripresa riescono a pareggiare. Ma quando il 2 a 2 sembrava il risultato definitivo ecco che Zé Luis regala ai suoi una vittoria che permette al Braga di continuare a sperare nella Champions.Il Vitoria Guimaraes approfitta del pareggio dell’Estoril per scavalcarlo in classifica e aggiudicarsi momentaneamente l’ultimo posto europeo.Il 3 a 1 contro il Gil Vicente proietta i Vimaranenses al quinto posto in attesa delle ultime due gare decisive. Sulla carta l’Estoril è avvantaggiato dal calendario ma in questo campionato, come abbiamo visto, può succedere di tutto.

PUNTI IN CODA ALLA CLASSIFICA – Sembrano ormai tagliate fuori dalla corsa europea Rio Ave e Maritimo che vengono sconfitte da Olhanense e Beira Mar, che conquistano punti importanti per la salvezza. Vittoria di misura quella dell’Olhanense, a cui basta un autogol di Tarantini per conquistare i tre punti. Più netta invece quella degli Auri-Negros, che dilagano per 4 a 2 e abbandonano l’ultimo posto in classifica. L’Academica passa per 1 a 0 nella sfida salvezza contro il Setubal, scavalcando gli avversari in classifica e pregustando ormai la permanenza nella massima serie portoghese.

Potrebbe interessarti