Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Roland Garros: Nadal in finale, Djokovic cede in 5 set

Lo spagnolo domenica avrà la possibilità di centrare l’ottava coppa dei moschettieri, contro il vincente della sfida tra il connazionale David Ferrer e l’idolo di casa Jo-Wilfried Tsonga.

Rafael Nadal
Rafael Nadal

Rafael Nadal sempre piu’ nella storia del Roland Garros. Lo spagnolo sconfigge al 5° set Novak Djokovic e vola in finale per l’ottava volta nelle ultime nove edizioni degli internazionali di Francia. 6-4, 3-6, 6-1, 6-7 (3-7) 9-7 il punteggio a favore del ventisettenne di Palma di Maiorca in 4 ore e 38′. Domenica avra’ la possibilita’ di centrare l’ottava coppa dei moschettieri, contro il vincente della sfida tra il connazionale David Ferrer e l’idolo di casa Jo-Wilfried Tsonga. La trentacinquesima sfida tra Rafael Nadal e Novak Djokovic non delude le grandi aspettative della vigilia. Alla fine la spunta lo spagnolo ma il serbo esce dal campo con l’onore delle armi

TABELLONE FEMMINILE – In semifinale in pochi avrebbero puntato sulla bolognese, ma che Serena Williams concedesse un solo game, non l’avrebbe preventivato nemmeno il più pessimista degli appassionati di tennis. La statunitense si è sbarazzata della 26enne con un secco 6-0 6-1, dopo appena 48 minuti di gioco. La numero uno al mondo accede per la seconda volta in carriera alla finale del torneo parigino: il precedente risale al 2002, anno in cui Serena conquistò il titolo.

Nei testa a testa, la 31enne statunitense è avanti 13-2 nei confronti della russa, che giovedì si è sbarazzata di Victoria Azarenka. Alla bielorussa, infatti, non è riuscito un nuovo sgambetto ai danni di Maria Sharapova, che invece, nel 2012, eliminò dagli Open d’Australia. E’ la bella siberiana, infatti, a conquistare la finale del Roland Garros, il secondo slam stagionale in corso di svolgimento a Parigi. In un match ostacolato dalla pioggia, la Sharapova ha battuto la rivale in tre set: 6-1, 2-6, 6-4 in 2 ore e 10 con il dodicesimo ace a chiudere la contesa. Masha, che ritorna in finale dopo il titolo dell’anno scorso, ha festeggiato la centesima affermazione sulla terra battuta.

Potrebbe interessarti