Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
EL

Sarà Chelsea vs Benfica la finale di Europa League

Se la finale di Champions League parla tedesco, in Europa League il pluralismo è garantito. A sfidarsi il prossimo 15 maggio all’Amsterdam Arena saranno gli inglesi del Chelsea e i portoghesi del Benfica.

Chelsea-Basile-3-1

Chelsea-Basile-3-1

CHELSEA-BASILEA 3-1 – Dopo la vittoria dei Blues (1-2) al St. Jakob-Park, il secondo atto dello Stamford Bridge dà ancora ragione agli uomini di Rafa Benitez. Eppure nel primo tempo i tifosi inglesi qualche brivido lo provano: Lampard centra un palo e gli svizzeri passano in extremis con un mancino a fil di palo di Salah, imbeccato da Stocker. Nella ripresa bastano 9 minuti (dal 50′ al 59′) al Chelsea per conquistare la finale. Torres pareggia di tap-in dopo un tiro di Lampard respinto da Sommer; Moses sigla il 2-1 vincendo una quantità infinita di rimpalli; infine è David Luiz a deliziare tutti con un gol capolavoro, un mancino incredibile a giro che si infila sotto al sette. Per pareggiare il conto dei legni, Frei fa tremare la traversa con una staffilata da fuori area.

BENFICA-FENERBAHCE 3-1 – I canarini gialli partono dall’1-0 conquistato in casa, allo stadio Şükrü Saraçoğlu. Gaitan apre le marcature al 9′ finalizzando con la punta mancina, in anticipo, un’azione magistrale orchstrata sulla corsia destra. Il momentaneo pareggio turco porta invece la firma dell’olandese Kuyt, su calcio di rigore. Prima del riposo, tuttavia, ci pensa Cardozo a riportare in vantaggio i suoi: riceve spalle alla porta, si gira in un fazzoletto, si libera di due difensori avversari e piazza un mancino chirurgico che buca Volkan Demirel. Nella ripresa, è ancora il paraguayano Cardozo a chiudere i giochi segnando il suo sesto gol personale in questa edizione di Europa League.

Potrebbe interessarti