Bundesliga: Inciampa il Leverkusen, vincono Friburgo e Ausburg

Il Friburgo torna a riprendere quota dopo 4 partite senza vittoria. V. Boniface salva il Bayer Leverkusen dalla sconfitta. Vince soffrendo l'Augsburg contro l'Eintracht

Alla MEWA Arena il Friburgo batte 1-0 il Mainz e torna al successo dopo un mese e mezzo di astinenza. Nonostante però la penultima posizione del Mainz possa presuporre ad una gara sulla carta semplice, i padroni di casa hanno dato del filo da torcere agli avversari che di conseguenza hanno dovuto faticare parecchio per aggiudicarsi la vittoria. Dopo un primo tempo condito da due azioni da gol per parte, nel secondo in seguito ad un’occasionissima di L. Ajorque dove si divora l’1-0, è il Friburgo ad andare in vantaggio con il sinistro di M. Gregoritsch. Gli “Zerocinque” non riescono a reagire e incassano così la sconfitta che mancava dal 21 Ottobre.

Alla BayArena il Dortmund sgambetta il Bayer Leverkusen. La squadra di Xabi Alonso pareggia la sua seconda partita stagionale dopo il 2-2 contro il Bayern Monaco del 15 Settembre. Il lampo dei “gialloneri” al 5′ con J. Ryerson accendono subito la partita. Un vero e proprio incubo per “le aspirine” che iniziano la propria gara già in salita costretti a dover rincorrere l’avversario. Il Bayer però fa gruppo e prova sin da subito a ristabilire la parità con G. Xhaka, A. Grimaldo e F.Wirtz che riesce anche a segnare ‘1-1 ma per sua sfortuna la rete viene poi annullata per un fuorigioco ad inizio azione. La formazione di Leverkusen però non si scoraggia, continua a creare e al 79′ trova meritatamente il pareggio con V. Boniface sul passaggio del subentrato P. Schick. Pareggio però che non basta per allungare sul Bayern secondo che resta momentaneamenta a -3 con una gara in meno (rinviata per neve la sfida contro l’Union Berlino).

L’Augsburg rischia ma alla fine ha la meglio sull’Eintracht Francoforte. La squadra di J. Thorup fa tutto da sola. Dopo due azioni pericolose vanificate e una rete annullata a F. Uduokhai per una posizione irregolare, trova il vantaggio al 35′ con il tiro sotto la traversa di F. Jensen e il raddoppio nella seconda frazione al 58′ con un gran gol di Iago. A 10 dalla fine E. Demirovic dal dischetto prova a chiudere definitivamente i conti ma le sue intenzioni vengono intuite dall’estremo difensore che non si lascia superare e con la mano di richiamo para la conclusione. Al 78′ F. Dahmen in una parata un po’ goffa si butta il pallone nella propria porta, accorcia le distanze per gli avversari e a 10 dalla fine più recupero mette in apprensione la sua squadra. E dopo 7 lunghi ed estenuanti minuti di recupero, l’Augsburg reduce da tre pareggi consecutivi può finalmente festeggiare.

Ludovica Licitra
Ludovica Licitra

Nata nel 2001, amante del calcio fin da bambina, scrivo per trasmettere emozioni. Coltivo la mia passione affinchè un giorno possa trasformarla nel mio lavoro.