Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Champions League: La Juve blinda il primo posto, il Borussia beffa il Real. Passa il Siviglia

Ultimi verdetti in Champions. La Juve regola la Dinamo Zagabria con Higuain e Rugani e chiude al primo posto. Spettacolo al Bernabeu: 2-2, Real secondo. Crolla il Leicester. Ok il Leverkusen, Tottenham in Europa League.

Si chiude la prima fase per la Juve di Max Allegri che con il successo sulla Dinamo Zagabria conquista un primo posto che non lascia comunque tranquilli in vista del sorteggio.
Dopo un primo tempo in cui i bianconeri non trovano molti spazi vedendosi anche costretti a rivedere i piani iniziali con il passaggio a metà frazione dal 3-5-2 al 4-3-1-2 con Cuadrado terzino e Pjanic sulla trequarti, nella ripresa sono Higuain e Rugani a fissare il 2-0 finale. Qualche imprecisione di troppo nel primo tempo con Asamoah e Lemina che non trovano continuità nelle giocate e un Neto che deve comunque tenere alta la concentrazione sulle ripartenze croate. Poi, nella ripresa torna al gol il Pipita dopo un mese con un bel tiro appena dentro l’area. Rugani da corner aumenta il vantaggio, poi gli applausi sono tutti per il rientro di Dybala. La Juve fa il suo dovere, adesso toccherà alle palline di Nyon tracciare il percorso dei bianconeri, che si preannuncia pieno di insidie. 0-0 tra Lione e Siviglia.

LE ALTRE. Spettacolo al Bernabeu con i blancos avanti 2-0 grazie alla doppietta di Benzema. Aubameyang accorcia, Reus firma la definitiva rimonta a due minuti dal novantesimo, gelando il Bernabeu e regalando il primo posto al Borussia. L’1-0 del Legia sullo Sporting vale l’EL, portoghesi ultimi. Il Leverkusen abbatte il Monaco con un netto 3-0: francesi comunque primi.
Magra consolazione per il Tottenham già elimunato che finisce comunque in Europa League con il 3-1 al Cska. Crolla il Leicester sicuro del primo posto: a Oporto finisce 5-0. Inutile la vittoria del Copenaghen a Bruges, danesi terzi.

Gianluca Lorenzoni

Potrebbe interessarti