Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Coppa Italia: Le big entrano in scena nel VI turno, in palio gli ottavi di finale

Da questo turno verranno fuori le squadre che incroceranno le prime 8 del passato campionato

La Coppa Italia ritorna in campo con il quarto turno eliminatorio, che propone otto gare spalmate in tre giorni. Da questo turno verranno fuori le squadre che incroceranno le prime 8 del passato campionato agli ottavi di finale, in programma il 15 gennaio. Si inizia oggi, con due squadre di Serie A impegnate, Genoa e Fiorentina. Il Grifone ospita l’Ascoli (ore 18) e vuole riscattare la sconfitta interna di misura in campionato contro il Torino. Davanti si trovera’ gli uomini allenati da Zanetti, un cliente scomodo in un buon momento di forma. I marchigiani sono infatti in piena zona play-off e hanno a disposizione individualita’ importanti, in grado di annullare la differenza di categoria. Chi vince sfidera’ negli ottavi di finale il Torino.

Al Franchi arriva il Cittadella (ore 21), con i Viola che si presentano a questa gara di Coppa con il morale basso. I risultati in campionato latitano: Montella viene da tre sconfitte consecutive e l’ultima vittoria risale al 30 ottobre sul campo del Sassuolo (2-1). Un passaggio del turno potrebbe ridare linfa vitale al gruppo, ma non sara’ facile contro la formazione di Venturato, tra le piu’ in palla nel campionato cadetto e in piena lotta promozione. I viola, fra l’altro, dovranno fare a meno di Pezzella, Chiesa e Ribery. Chi la spuntera’ trovera’ negli ottavi l’Atalanta.

Alle ore 15 Cremonese-Empoli. Match tra pari di categoria e tra due formazioni “scontente”, da cui ci si aspettava tutt’altro rendimento in campionato. Quest’anno le due squadre si sono gia’ affrontate una volta, ma a campi invertiti, nel pari per 1-1 del 20 ottobre scorso. Una sola delle due trovera’ agli ottavi la Lazio.

Mercoledi’ alle 15 il Sassuolo, esaltato dal pari all’Allianz Stadium in formazione rimaneggiata contro la Juventus, ospita il Perugia di Oddo, forte del 3-1 nello scontro diretto con il Pescara. Piu’ tardi, alle 18, gara tra due squadre di Serie A, Spal-Lecce. Gli uomini di Semplici hanno perso senza sfigurare a San Siro contro l’Inter neo-capolista, mentre la formazione di Liverani ha fatto il colpaccio di giornata, vincendo 1-0 a Firenze. Chi prevarra’ in questa gara aperta sfidera’ al turno successivo il Milan.

Di sera alle 21 ecco Udinese-Bologna. Le due squadre arrivano con umori opposti alla sfida: i bianconeri sono reduci dal ko all’Olimpico contro la Lazio per 3-0, mentre il Bologna e’ galvanizzato dal successo per 2-1 al San Paolo contro il Napoli. Chi passa se la vedra’ agli ottavi con i campioni d’Italia della Juventus.

Giovedi’ alle 18 il Parma ospita il Frosinone. Non sara’ una gara facile per la squadra di D’Aversa: i ciociari di Nesta stanno bene e nell’ultimo turno hanno demolito per 4-0 l’Empoli. Chi avra’ la meglio sfidera’ il Napoli. Cagliari-Sampdoria chiude il programma alle 21. Un match molto interessante, tra due squadre in salute e speciale per il tecnico doriano Claudio Ranieri, protagonista sulla panchina dei sardi della doppia promozione dalla C alla A, dal 1988 al 1990. Il vincitore trovera’ agli ottavi l’Inter.

Potrebbe interessarti