Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Coppa Italia: Napoli e Atalanta si deciderà al ritorno. Al Maradona è 0-0

Termina con zero reti la seconda semifinale d'andata tra la squadra di Gattuso e quella di Gasperini, sarà tutto da rifare nella gara di ritorno Mercoledì prossimo al Gewiss Stadium.

NAPOLI-ATALANTA 0-0

Ma nonostante questo, non sono mancate le occasioni. E’ stata una partita molto dispendiosa a livello fisico soprattutto per gli Azzurri, dove hanno sofferto molto il pressing alto e continuo degli Atalantini. Se all’inizio sembrava una partita equilibrata, dal 20esimo in poi l’Atalanta ha preso le misure al Napoli costringendolo nella sua metà campo. Fino alla Fine del primo tempo i Bergamaschi si sono dimostrati pericolosi 4/5 volte. Prima al 21esimo con una doppia occasione dove però hanno trovato davanti l’opposizione prima del portiere e poi del giovane difensore Di Lorenzo sulla ribattuta. Dopo, alla mezz’ora Toloi si divora il goal del possibile vantaggio buttando palla fuori, azione nata dall’uno due con Pessina.

Al 33esimo Zapata sullo sbaglio a centrocampo di Manolas riparte a campo aperto, ma arrivato in area grazie ad una doppia marcatura degli uomini di Gattuso, non riesce a servire un compagno. Altra occasione importante per i nerazzurri al 37esimo dove però al momento del tiro scivola Muriel. Dopo due minuti il Napoli non riesce ad uscire dalla pressione degli avversari e regala un calcio d’angolo. E ancora al 40esimo su un contropiede a favore della squadra di casa che stava diventando pericoloso, riesce a recuperare palla l’attaccante Muriel sul capitano Insigne. L’unica vera occasione del Napoli nei primi 45′ arriva con un tiro di Demme deviato di poco fuori.

All’inizio della seconda metà di gara è il portiere colombiano a salvare il Napoli mettendoci una pezza su Muriel prendendo anche una botta al ginocchio. Il Napoli prova a sorprendere i ragazzi di Gasperini prima con un tiro centrale dalla distanza di Lozano e poi ancora il Messicano ci riprova in area di rigore ma la sua conclusione viene murata. L’Atalanta risponde prima con Maele che viene chiuso da Koulibaly e poi con Zapata di testa trovando però i riflessi ancora di Ospina.

Questo risultato risulta essere positivo per il Napoli, che pur non avendo segnato, neanche subisce (prima regola quando si giocano partite del genere). I partenopei avranno a disposizione 2 risultati su 3 poichè il goal in trasferta vale doppio, mentre i Bergamaschi si trovano costretti a vincere.

Potrebbe interessarti