Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Coppa Italia: Prima sorpresa, il Perugia elimina il Sassuolo. Agli ottavi c’è il Napoli

La squadra di mister Oddo si e' imposta per 2-1 sul campo del Sassuolo

Perugia agli ottavi di finale di Coppa Italia. La squadra di mister Oddo si e’ imposta per 2-1 sul campo del Sassuolo. Al 10° sblocca il risultato Mazzocchi, al 17° raddoppia Nicolussi Caviglia. All’82° Bourabia riapre la partita, ma il risultato non cambia e gli umbri passano il turno. Agli ottavi affronteranno il Napoli.

De Zerbi propende per un massiccio turnover: in avanti c’e’ il solo Raspadori, con Obiang nella linea difensiva in un inedito 3-5-1-1; Oddo risponde con il solito 4-3-2-1 e in campo al Mapei Stadium c’e’ qualche titolare in piu’. E’ anche per questo motivo che l’inizio e’ tutto di marca umbra: al 10′ Pasquale Mazzocchi porta in vantaggio il Perugia con un colpo di testa da calcio d’angolo che vede la sfera prima toccare il palo interno e poi insaccarsi alle spalle dell’esordiente Russo, che oggi ha vinto il ballottaggio con l’altro baby Turati. Non c’e’ reazione dei padroni di casa, e cosi’ al 17′ arriva il raddoppio dei biancorossi con la punizione, peraltro non irresistibile, di Hans Nicolussi Caviglia, che sfrutta l’incomprensibile atteggiamento della barriera neroverde che si apre lasciando passare il pallone.

A pochi giri di lancette dall’intervallo ancora Nicolussi Caviglia protagonista, stavolta in negativo, visto che a porta vuota sul secondo palo impatta male la sfera e calcia a lato cestinando la doppietta personale. Al 12′ della ripresa occasione clamorosa per Duncan, che si incunea in area e colpisce il palo da due passi con il portiere in uscita bassa a disturbarlo. A meno di dieci dal termine Bourabia riapre il match con una punizione splendida che non lascia scampo a Fulignati, nel recupero mischia furibonda in area biancorossa col portiere che si ritrova miracolosamente la sfera tra le mani sulla linea. Nel frattempo si accende una rissa in area, l’arbitro riporta la situazione alla normalita’ e il risultato non cambia.

Potrebbe interessarti