Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Europa League: Roma e Fiorentina per chiudere la pratica, Inter e Sassuolo dentro o fuori!

Torna di scena l’Europa League per la sua quinta giornata con le nostre quattro italiane impegnate in questo giovedì europeo.

FIORENTINA-PAOK SALONICCO
Ai Viola basta un pareggio per staccare il pass alla fase a eliminazione diretta. Dopo lo 0-0 dell’andata in Grecia alla prima giornata, la Fiorentina ospita il PAOK Salonicco all’Artemio Franchi. Obiettivo dichiarato dei Viola, imbattuti e reduci da tre successi in Europa, la qualificazione matematica ai sedicesimi: obiettivo più che alla portata per la squadra di Paulo Sousa.

Le probabili formazioni:
FIORENTINA (4-2-3-1): Tatarusanu; Salcedo, De Maio, Astori, Maxi Olivera; Vecino, Carlos Sanchez; Chiesa, Ilicic, Bernardeschi; Babacar. All. Sousa.
PAOK SALONICCO (4-3-3): Glykos; Leo Matos, Lovak, Malezas, Crespo; Canas, Cimirot, Charisis; Djalma Campos, Koulouros, Roudrigues. All. Ivic.

HAPOEL BEER SHEVA-INTER
Per i Nerazzurri la trasferta sul campo dell’Hapoel Beer-Sheva sarà una sfida da dentro o fuori: per sperare di accedere agli ottavi di finale bisognerà vincere sul campo dell’Hapoel Beer-Sheva, per poi giocarsi il tutto per tutto contro lo Sparta Praga all’ultima giornata. Sulla carta un’impresa non impossibile, ma gli israeliani si imposero a sorpresa a San Siro alla prima giornata e in quelle successive l’Inter ha raccolto solo tre punti.

Le probabili formazioni:
HAPOEL BE’ER SHEVA (4-5-1): Goresh; Bitton, Tzedek, Miguel Vitor, Korhut; Buzaglio, Ogu, Radi, Nwakaeme, Hoban; Lucio Maranhao. All. Bakhar.
INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio, Miranda, Murillo, Nagatomo; Brozovic, Felipe Melo; Candreva, Banega, Eder; Icardi. All. Pioli.

ROMA – VIKTORIA PLZEN
Rialzarsi subito. Per risollevare il morale e blindare sia la qualificazione ai sedicesimi di Europa League sia il primo posto nel girone. Questo l’obiettivo dei giallorossi contro il Viktoria Plzen. Allo Stadio Olimpico, Spalletti non avrà ancora a disposizione Francesco Totti, fermo per un risentimento muscolare all’anca destra, mentre in difesa rientrerà Vermaelen, che dovrebbe comunque partire dalla panchina. Ancora out Florenzi e Mário Rui in una sfida in cui la Roma insegue il quinto risultato utile nel raggruppamento, dove finora ha raccolto due successi e altrettanti pareggi.

Le probabili formazioni:
ROMA (4-2-3-1): Alisson; Emerson Palmieri, Manolas, Fazio, Juan Jesus; Paredes, Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko. All. Spalletti.
VIKTORIA PLZEN (4-2-3-1): Kozacik; Mateju, Hejda, Hubnik, Limbersky; Hrosovsky, Hromada; Petrzela, Horava, Zeman; Krmencik. All. Pivarkin.

ATHLETIC BILBAO-SASSUOLO
Alla squadra di Di Francesco serve una mezza impresa a Bilbao per qualificarsi ai sedicesimi di finale. Tutte le squadre del Gruppo F sono racchiuse in un punto e in corsa per la qualificazione, ma a nessuna è permesso commettere passi falsi. Per continuare a sognare il Sassuolo non può perdere a Bilbao, perché a quel punto gli spagnoli volerebbero a +4 in classifica, e un contemporaneo e probabile successo del Genk in casa contro il Rapid Vienna renderebbe inutile l’ultima giornata.

Le probabili formazioni:
ATHLETIC BILBAO (4-2-3-1): Herrerin; Leque, Yerey Alvarez, Laporte, Balenziaga; San José, Benat; Inaki Williams, Raul Garcia, Muniain; Aduriz. All. Valverde.
SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Lirola, Cannavaro, Acerbi, Gazzola; Biondini, Magnanelli, Pellegrini; Ricci, Defrel, Ragusa. All. Di Francesco.

LE ALTRE
Zenit, Shakhtar, Schalke e Ajax sono matematicamente qualificate ai sedicesimi mentre altre potrebbero farlo già questa sera. José Mourinho si trova davanti a uno scenario inimmaginabile alla vigilia nella quinta giornata del Gruppo A. Se il Manchester United dovesse perdere per la seconda volta contro il Feyenoord, e se il Fenerbahçe dovesse vincere con lo Zorya, il cammino dei Red Devils in Europa League si fermerebbe alla fase a gironi. Se in campionato le cose vanno benissimo, in Europa un pò meno. E’ il casi del Nizza di Balotelli, la capolista della Ligue 1 deve assolutamente vincere, questa volta contro lo Schalke, per restare in corsa per la qualificazione nel Gruppo I. Pronto a scrivere la storia il Qarabağ. A sette punti nel Gruppo J, il Qarabağ giocherà in trasferta contro il Liberec, e con una vittoria la squadra di Gurbanov potrebbe diventare la prima formazione dell’Azerbaijan a superare una fase a gironi di una competizione UEFA.

Potrebbe interessarti