Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Europei Under 21: Il Portogallo vince ma viene eliminato. La Spagna non sbaglia

Il 4-2 alla Macedonia non serve per essere la miglior seconda. Furie Rosse ok con la Serbia: 1-0

Macedonia – Portogallo, 2-4.
Si disputano stasera le ultime due partite del girone B. Il Portogallo deve giocare per poter passare come migliore seconda rispetto anche alle squadre degli altri gironi per poter accedere in semifinale, la Macedonia, che fino a ora non ha ancora vinto una partita, spera di portare a casa il risultato. Alla mezz’ora la squadra di Rui Jorge è già avanti 2-0. L’equilibrio è rotto subito dopo due minuti, quando Edgar Ie riesce a mettere in porta un tiro da corner. Al 38’ la Macedonia accorcia le distanze sfruttando uno dei suoi puniti forti, ovvero i tiri dalla distanza di Bardhi. Il gol galvanizza i macedoni che iniziano a uscire dalla loro trequarti. Ma a inizio ripresa i portoghesi allungano con Podence, i lusitani devono infatti cercare il maggior numero possibile di gol per poter passare davanti alla Slovacchia, che è a pari punti. Negli ultimi minuti di partita la partita si accende: all’80’ la Macedonia segna il 2-3, dieci minuti dopo Bruma segna il 2-4, e infine 92’ Diogo Jota viene espulso dopo un duro fallo su Gjorjev. Il Portogallo vince, ma i quattro gol non bastano: è eliminato.

Spagna – Serbia, 1-0. La Spagna ha poco da impegnarsi in questa partita dal momento che è già aritmeticamente prima del girone e infatti l’allenatore punta sul turnover per far rifiatare i giocatori. La Serbia invece, già fuori dall’europeo, cerca almeno di portare a casa il risultato. La partita come previsto regala poche emozioni: la Spagna fraseggia, ma senza cercare l’affondo, mentre la Serbia difende ordinatamente chiudendo gli spazi. La prima occasione è comunque degli iberici, che passano in vantaggio al 38’ grazie al gol di Suarez, mentre pochi minuti dopo la Serbia resta in 10 a causa della doppia ammonizione di Djurdjevic. Nel secondo tempo le furie rosse mantengono il totale controllo della partita, che comunque continua a non regalare emozioni, essendo entrambe le squadre prive di stimolo. La Spagna verso la fine riesce a rendersi ancora un paio di volte pericolosa con Suarez e Moya, ma la partita si conclude 1-0 e gli iberici passano alle semifinali.

Cecilia Fiora

Potrebbe interessarti