Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

La Spagna batte la Francia. Poker per Olanda e Germania

Pedro decide il big match, rosso per lo juventino che poi applaude l’arbitro. Nelle altre qualificazioni dilagano Olanda e Germania, che segnano 4 reti a testa, mentre finisce pari tra Inghilterra e Montenegro. Vittorie importanti per Belgio, Croazia, Portogallo.

Francia-Spagna-0-1

Il match più importante della giornata valido per le qualificazioni ai Mondiali del 2014, era quello che vedeva di fronte Francia e Spagna, che si contendono il primato nel Gruppo I. A prevalere è la Spagna campione d’Europa e del Mondo, che riscatta prontamente il pareggio interno contro la Finlandia e si permette il lusso di guadagnare la posta piena in terra francese. Lo 0-1 siglato da Pedro nel corso della ripresa basta e avanza alle Furie Rosse per conquistare la testa del girone, mentre la Francia resta seconda ad un punto dagli iberici. Nessun incidente di percorso per l’Olanda (4-0 alla Romania con doppietta di Van Persie), la Germania (4-1 al Kazakistan con doppietta di Reus) e la Polonia (5-0 al modesto San Marino con doppietta dai Lewandowski), mentre l’Inghilterra non riesce a passare sul campo del Montenegro, pareggiando per 1-1 (di Rooney e Damianovic i gol della gara).

Nel girone dell’Italia, la Danimarca fa un piacere agli azzurri fermando 1-1 la Bulgaria (ora a meno 3, ma con una gara in più), mentre la Repubblica Ceca batte l’Armenia, salendo a quota 8 in classifica. Nella ricca giornata di qualificazione mondiali c’è da registrare anche il successo della Serbia sulla Scozia ed il pareggio tra Turchia ed Ungheria.

Fuori dai confini europei vanno rimarcati i passi falsi di Argentina e Giappone ed il successo dell’Algeria, che si prende la testa del proprio girone africano. Male invece l’Albiceleste di Sabella, fermata a sorpresa sull’1-1 dal fanalino di cosa Bolivia: Banega salva l’onore pareggiando il gol iniziale di Marcelo Martins. Crollano anche i nipponici di Zaccheroni, sconfitti per 2-1 dalla Giordania. Il primo posto del Gruppo B asiatico tuttavia non è a rischio per il momento.

Questo il quadro completo dei risultati:

Armenia – Repubblica Ceca 0-3
Azerbaigian – Portogallo 0-2
Estonia – Andorra 2-0
Turchia – Ungheria 1-1
Ucraina – Moldavia 2-1
Danimarca – Bulgaria 1-1
Olanda – Romania 4-0
Serbia – Scozia 2-0
Belgio – Repubblica di Macedonia 1-0
Galles – Croazia 1-2
Germania – Kazakistan 4-1
Irlanda – Austria 2-2
Irlanda del Nord – Israele 0-2
Malta – Italia 0-2
Polonia San Marino 5-0
Francia – Spagna 0-1
Montenegro – Inghilterra 1-1

Potrebbe interessarti