Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Ligue 1

Ligue 1: Addio imbattibilità, il Psg cade a Lione! Il Monaco rialza la testa

Dopo 20 partite senza sconfitte in campionato il PSG crolla anche in campionato sotto i colpi del Lione. Il Lilla non molla e resta secondo, notte fonda per il Marsiglia

Dopo la pesante sconfitta rimediata contro il Guingamp nei quarti di finale della coppa di lega, che di fatto ha estromesso i detentori del titolo, in casa PSG giunge al termine della 23ª giornata la seconda sconfitta stagionale, la prima in campionato il tutto per mano del Lione, che sfruttando il fattore campo ha saputo imporsi per 2-1 sui campioni di Francia, conquistando cosi tre punti pesanti in chiave secondo posto, ma soprattutto dando almeno per una settimana l’illusione che il campionato si possa riaprire. Parte forte la corazza parigina tanto che al 7’ Di Maria sfruttando l’assist di Draxler, firma il momentaneo 1-0, il Lione non ci sta ed al 33’ pareggia i conti con Dembelè.  Ristabilita la parità  il Lione inizia a crederci  ed in più di una occasione potrebbe anche passare in vantaggio, che si concretizza in apertura di ripresa, fallo in area di Thiago Silva  e rigore per il Lione, dagli undici metri va Fekir che senza problemi realizza il 2-1.  Il PSG non ci sta e  ci prova prima con  Mbappé,  poi con Dani Alves, nel finale di gara  il team del Rodano potrebbe anche triplicare sempre con Dembelè, che incredibilmente grazia Areola sparandogli il pallone addosso.

Dopo il pesante 5-0 della gara di andata, il Lione si toglie qualche sassolino dalla scarpe, impone al PSG la seconda sconfitta stagionale, ma soprattutto resta incollato al Lilla distante  tre punti, weekend spettacolare anche per il team del Nord, che tra le mura amiche strapazza con un secco 4-0 il Nizza, toccando quota 46 punti ed accorciando a 10 lunghezze il distacco dalla capolista PSG.  Ritrova il successo in campionato il Monacò, il team del Principato tornato  sotto la guida di Jardim,con un secco 2-1 liquida la pratica Tolosa, tocca quota 18 punti ed aggancia in classifica l’Amiens, sconfitto in casa del Rennes, che grazie alla vittoria vola a quota 33 punti ed intravvede la zona europea. Si muove a piccoli passi anche il Montpellier, il team dell’Occitania pur venendo bloccato in casa del Nimes sul risultato di 1-1, conquista un buon punto con cui toccare quota 36 punti,  sorpassare di una lunghezza  lo  Strasburgo ed accorciare ad un solo punto il distacco dal Saint’Etienne, il tutto però in attesa che il big match tra Saint’Etienne e Strasburgo venga recuperato.

Continua il momento nero del Marsiglia, il team del Rodano non sembra essere in grado di ritrovare la retta via, la conferma arriva dalla sconfitta per 2-1 patita anche in casa del Reims, il successo consente al team della Marna di toccare quota 34 punti e cominciare la scalata verso la zona europea della classifica. Discorso diverso per il Marsiglia, che al momento più che raggiungere la salvezza non sembra avere altri obiettivi, ed a nulla è servito l’acquisto di Balotelli, giunto sulle sponde del Rodano per vincere e tornare in azzurro, ma in realtà nulla è cambiato dalla situazione che l’ex Inter, ha lasciato in Costa Azzurra. A chiudere il quadro è la vittoria dell’Angers, il team angioino sfruttando bene il fattore campo ha saputo imporsi per 1-0 sul Digione, toccando cosi quota 27 punti e compiendo un bel passo verso la salvezza.

Davide Piteo

Potrebbe interessarti