Tutto il calcio di Serie A, B, Champions League, Europa League e calciomercato. Le notizie su MotoGP, Formula 1. Foto e video di sport

Milan, Gattuso:”Sconfitta che brucia, spiace per i tifosi”

Il risultato non rispecchia la prestazione che abbiamo fatto ma quando commetti certi errori li paghi

Rammarico, delusione e qualche rimpianto, questo lo stato d’animo di Gattuso alla fine della gara di Coppa Italia. “Il risultato non rispecchia la prestazione che abbiamo fatto ma quando commetti certi errori, li paghi subito: sconfitta che brucia in ogni parte del corpo. Nel primo tempo non ci hanno mai impensierito, anzi le due palle-gol più importanti le abbiamo avute noi”

MATURITA’ – “Sono anch’io un allenatore giovane, ci assumiamo tutti le responsabilità. A volte forse non si gestisce bene la pressione, ma oggi non bisogna guardare solo il 4-0, ma come è arrivato. La cosa che fa più male è portare 40mila supporters e dargli una delusione così. E’ una sconfitta che brucia, ora abbiamo 180 minuti con squadre che staranno meglio di noi mentalmente, ma noi proveremo a fare bene per conquistare l’Europa League”.

DONNARUMMA – “Non gettiamogli la croce addosso, lo proteggerò sempre: è uno dei portieri più importanti al mondo e vedrà la società cosa fare a fine stagione. Se diciamo che i risultati sono sempre colpa di qualcuno non ne usciamo. Rifarei sempre le stesse scelte, se non fai tutto alla perfezione non batti una squadra come la Juventus”.

DELUSIONE PIU’ GRANDE -“Dare una delusione a tutti i nostri tifosi arrivati all’Olimpico, è una sconfitta che brucia”. Ora testa al rush finale di campionato: “Avremo 180′ da giocare contro squadre che stanno meglio di noi mentalmente: dobbiamo essere bravi ad arrivare in Europa League con due prestazioni importanti”.