Premier League: Il Chelsea vede l’Europa, lo United batte il Newcastle

Negli ultimi recuperi della 34^ giornata di Premier League, Chelsea e Manchester United battono Brighton e Newcastle: Blues ipotecano il sesto posto grazie al 2-1 rifilato a De Zerbi, i Red Devils superano 3-2 i Magpies.

Gli ultimi recuperi della 34^ giornata di Premier League vedono Chelsea e Manchester United battere rispettivamente Brighton e Newcastle. I Blues vincono 2-1 grazie alle reti di Palmer e Nkunku, mentre a De Zerbi non basta il gol di Welbeck. A 90 minuti dalla fine del campionato, Pochettino è sesto in classifica a +3 su Manchester United e Newcastle: questo perché i Red Devils superano 3-2 i Magpies e li agganciano a 57 punti. Decidono Mainoo, Diallo e Hojlund.

BRIGHTON-CHELSEA 1-2
Il 2-1 rifilato al Brighton e il 3-2 dello United sul Newcastle avvicinano sensibilmente il Chelsea al sesto posto: ad una giornata dalla fine, i Blues sono a +3 su Red Devils e Magpies. I Blues fanno il loro dovere e superano i Seagulls sbloccando la sfida al 34′ minuto con il solito Palmer, che colpisce di testa sul cross di Cucurella e segna l’1-0. Il raddoppio arriva invece a metà ripresa: Gusto scappa via sulla destra e mette al centro per Nkunku, che di destro segna regalando il 2-0 ai Blues. Sembrerebbe finita, ma all’88’ James rimette in gioco i padroni di casa rimediando il rosso per una pedata da terra e da dietro su Joao Pedro. Il Brighton ci prova e accorcia le distanze al 97′ con la deviazione da pochi passi su assist proprio di Joao Pedro, ma il Chelsea resiste. I Blues, a quota 60, salgono a +3 su United e Newcastle e sono ad un punto dal blindare il sesto posto: basterà un pareggio col Bournemouth all’ultima. Non tramonta il sogno della quinta posizione, ma servirebbe un successo e un ko del Tottenham con lo Sheffield. Il Brighton, invece, potrà arrivare al massimo decimo.

MANCHESTER UNITED-NEWCASTLE 3-2
Il Manchester United si prende lo scontro diretto con il Newcastle, ma la sensazione è che il 3-2 di Old Trafford allontani entrambe dal Chelsea. I Red Devils aprono i conti poco dopo la mezz’ora di gioco e i protagonisti sono due: Mainoo e Bruno Fernandes. Il primo raccoglie l’assist del secondo, bravo a trasformare di tacco una percussione centrale di Diallo, e insacca. Lo stesso match winner col Liverpool in FA Cup trova invece il 2-1 al 57′ minuto con una splendida girata di sinistro su respinta non ottimale da corner della difesa di casa. In mezzo, al 49′ minuto, il momentaneo 1-1 segnato allo stesso modo da Gordon, che buca Onana con un meraviglioso mancino dal limite. La partita sembra chiudersi all’84’ minuto con Hojlund, ma otto minuti dopo Hall accorcia le distanze e infiamma il recupero, che non porta però al 3-3. A gioire è però il Chelsea: United e Newcastle sono a -3 dai Blues ad una giornata dalla fine. Prima del Derby di FA Cup con il City, ten Hag sfiderà il Brighton, mentre il campionato deludente del Newcastle si chiuderà sul campo del Brentford

Avatar
Nello Paolo Pignalosa

Premier League