Premier League: L’Aston Villa riprende i Reds nel finale, 3-3!

Nel posticipo della 37^ giornata di Premier League, pazzesco 3-3 tra Aston Villa e Liverpool con Duran che riprende i Reds in tre minuti: pareggio pirotecnico al Villa Park, con la doppietta del colombiano nel finale. Emery non può ancora festeggiare la qualificazione in Champions

Incredibile pareggio 3-3 nel posticipo della 37^ giornata di Premier League, con l’Aston Villa che in casa riprende il Liverpool nel finale. I Reds aprono le marcature grazie al goffo autogol di Martinez, subito ripreso da Tielemans. Klopp allunga con Gakpo e con il giovane Quansah, ma Emery acciuffa il punto nel finale grazie alla doppietta del super Duran, che porta i Villans dal 3-1 al 3-3 nel giro di tre minuti allo scadere.

ASTON VILLA-LIVERPOOL 3-3
Nel posticipo della 37^ giornata di Premier League, pazzesco e pirotecnico 3-3 tra Aston Villa e Liverpool. La sfida si indirizza subito, con un clamoroso autogol dei padroni di casa: al secondo minuto di gioco arriva un debole cross dalla destra, che Emiliano Martinez non riesce a bloccare e spedisce goffamente nella propria porta. I Villans dopo lo svantaggio si mettono in moto per cercare il pari, e dopo seicento secondi gli uomini di Emery riportano l’incontro in equilibrio: assist di Watkins per la gran botta dal limite di Tielemans, che infila l’1-1. Dopo il pari i padroni di casa continuano a premere sull’acceleratore, ma al 23’ minuto i Reds colpiscono ancora con Gakpo. L’Aston Villa non molla verso il finale di primo tempo, che però si chiude con gli ospiti avanti di una rete. La squadra di Klopp cala anche il tris in avvio di ripresa, grazie all’incornata del giovane Quansah sugli sviluppi della punizione di Elliott al 48’ minuto.

Pochi minuti più tardi Watkins accorcia ancora una volta le distanze, ma la sua rete viene annullata dopo controllo al Var. La squadra di casa spinge fino in fondo per riaprire tutto, e riesce clamorosamente nella rimonta nel giro di pochi minuti allo scadere: il colombiano Jhon Duran si scatena e tra l’85’ minuto e l’88’ minuto. e firma la doppietta che vale il pareggio nel giro di tre minuti, da subentrato al posto di Zaniolo qualche istante prima. La sfida finisce 3-3, con le due squadre che si dividono la posta in palio. Non può ancora festeggiare la matematica qualificazione alla prossima Champions League l’Aston Villa, a +5 sul Tottenham che però deve ancora recuperare il match contro il Manchester City.

Avatar
Nello Paolo Pignalosa

Premier League