Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
CHAMP

Champions League: Roma bella e sfortunata, vince il Real 0-2

Ottavi di Champions amari per la Roma. Il Real vince 2-0 all’Olimpico e chiude la qualificazione. Vittoria esterna del Wolfsburg, 3-2 in Belgio.

Serviva forse un’impresa alla Roma di Spalletti per superare l’ostacolo Real Madrid. Niente da fare, nonostante un primo tempo contenitivo ma efficace.
Il tecnico di Certaldo esclude Dzeko e De Rossi, lanciando il tridente leggero Salah-Perotti-El Sharaawy e preferendo il dinamismo di Vainqueur in mezzo al campo. La prima frazione si chiude a reti inviolate con gli ospiti che fanno la partita ma non pungono, ben arginati dalla compattezza giallorossa.

Nella ripresa é il solito Cristiano Ronaldo a rompere gli indugi e a siglare il vantaggio blanco con un gran tiro a giro. Gol che arriva nel momento forse migliore della Roma che comunque non si scompone e prova a reagire.
A cinque dal termine è però il neo entrato Jesè a gelare l’Olimpico con lo 0-2 che lascia poche speranze in ottica qualificazione. Ma che la sfida fosse proibitiva era lecito intuirlo già prima del match. Nel finale ingresso di Totti, con molta probabilità alla sua ultima europea davanti ai propri tifosi.

GENT-WOLFSBURG. Grande spettacolo in Belgio nell’ottavo meno prestigioso. Gli ospiti si portano addirittura sullo 0-3 grazie alla doppietta del rimpianto juventino Draxler e al sigillo di Kruse. Nel finale moto d’orgoglio dei padroni di casa che con Kums e Coulibaly rendono meno amara la sconfitta anche se il discorso qualificazione sembra pendere decisamente verso i tedeschi.

Gianluca Lorenzoni

Potrebbe interessarti