Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

I migliori attacchi dei principali campionati europei

Da sempre il gol nel calcio è la linfa vitale che muove le sorti di tutte le squadre, specialmente quelle che ambiscono ad obiettivi importanti. Il gioco d’attacco si è imposto nell’ultimo decennio del calcio europeo grazie alle idee di vari allenatori offensivi e poco propensi al gioco cinico, il che si riflette anche sulla qualità globale del gioco. Non a caso, oggigiorno, le squadre in cima alle classifiche dei principali campionati europei sono delle vere e proprie macchine da gol. In assoluto, prendendo in considerazione i principali campionati del continente, vediamo che il Napoli ha il miglior attacco europeo se contiamo i gol segnati solo nel torneo domestico. Gli uomini di Maurizio Sarri hanno messo a segno finora ben 22 reti in sei partite, una in meno del Paris Saint Germain, la squadra capolista che ha disputato più partite nel contesto dei migliori cinque tornei europei.

Se in Italia il Napoli è il miglior attacco, con il tridente Mertens, Insigne e Callejon che funziona a memoria, la Juventus è però la favorita per vincere lo Scudetto,come ben indicano  le quote delle scommesse sul calcio dei siti specializzati, soprattutto perché la società torinese ha dalla sua un organico superiore e un’esperienza maggiore a questi livelli. In Inghilterra, invece, di pari passo con i gol vanno le possibilità del Manchester City di coronarsi campione a fine stagione. La squadra allenata da Pep Guardiola è andata in gol ben 21 volte, 5 delle quali nella vittoria schiacciante contro il Crystal Palace maturata lo scorso weekend. Gli uomini allenati dal tecnico catalano hanno palesato una irrisoria facilità nell’andare in gol e possono contare su un attacco esplosivo formato da Aguero, Gabriel Jesus, Sterling e Sané, quattro frecce dall’elevato tasso tecnico che possono far gol a chiunque. Ci sarà dunque da divertirsi quando si affronteranno Napoli e Manchester City in Inghilterra il prossimo 17 ottobre per il terzo turno del girone preliminare di Champions League.

Se ci spostiamo in Ligue 1, invece, notiamo che sono ben due le squadre con 21 gol all’attivo: l’As Monaco e il Paris Saint Germain. I monegaschi, che sembrano non aver risentito della cessione di Kylian Mbappe al club parigino, sono stati finora trascinati da un Radamel Falcao in grande spolvero che sembra vivere una seconda giovinezza. I parigini, invece, sono stati bloccati sullo 0-0 a Montpellier anche a causa dell’assenza di Neymar, non convocato per l’occasione, ma sono comunque una garanzia di gol grazie alla possibilità di schierare due bocche da fuoco come Cavani e Mbappe.

In Spagna il Barcellona capolista sembra invece non aver risentito per ora dell’addio di Neymar e, grazie a un Messi stellare, ha messo a segno ben 20 gol nelle prime sei uscite. Con l’argentino di nuovo più vicino alla porta in posizione di falso nueve, scambiandosi spesso posizione con Suarez, i blaugrana hanno ripreso a macinare gioco e gol. In Germania a comandare è invece il Borussia Dortmund, con 19 reti e 16 punti all’attivo in sei incontri.

Potrebbe interessarti