Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Mihajlovic:”Domani sarà una partita difficile, ma lo sarà anche per loro”

Le parole di #Mihajlovic alla vigilia di #BolognaJuve

“Sarà una partita difficile ma lo sarà anche per loro: giocheremo sempre per vincere e mai per non perdere, è una partita di calcio e noi sicuramente non partiamo battuti”. Questa la grinta espressa da Sinisa Mihajlovic alla vigilia di Bologna-Juventus, in programma lunedì sera. “Noi prepariamo ogni partita per le nostre caratteristiche e per la nostra mentalità – ha proseguito l’allenatore serbo nella conferenza stampa della vigilia – Se la Juventus ci chiuderà nella nostra metà campo saremo attendisti altrimenti ce la giochiamo a viso aperto. Io il calcio lo gioco per vincere, poi posso anche perdere, ma me la voglio giocare.

SOGNO EUROPA – “Siamo a due punti dal settimo posto, mancano dodici partite e pensiamo che abbiamo tutte le carte in regola – ha aggiunto Mihajlovic – sappiamo quello che valiamo, sappiamo le difficoltà che abbiamo dovuto passare in quest’ultimo anno. La squadra è abituata a soffrire, questo ci dà anche maggior fiducia”.

IL RINNOVO – Prima della ripartenza è arrivato anche il rinnovo del contratto da parte della società sino al 2023:”Ho prolungato perché mi piace la società, il progetto, la città e i tifosi: è una scelta condivisa da entrambe le parti. Siamo contenti. Poi chissà cosa può succedere da qui al 2023. In ogni caso – ha concluso – è una bella garanzia e un bell’atto di fiducia da parte di una società seria”.

UN PENSIERO PER ZANARDI – Un pensiero di Mihajlovic anche per Alex Zanardi:”Sono convinto che andrà tutto bene. Se vinciamo domani la dedichiamo a lui”.

Potrebbe interessarti