Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Nations

Nations League: Poker Spagna, la Svizzera ferma Germania sull’1-1

Vincono Finlandia, Russia e Slovenia, storico successo delle isole Far Oer per 1-0 in casa di Andorra

La seconda giornata di Nations League si apre con la vittoria di misura del Galles contro la Bulgaria al 94′ grazie un colpo di testa del giovanissimo Neco Williams, difensore classe 2001 del Liverpool subentrato nella ripresa. La squadra capitanata da Gareth Bale e allenata da Ryan Giggs domina la League B, gruppo 4, dopo il successo contro la Finlandia nel day 1.

Arrivano 3 punti anche per Finlandia, Russia e Slovenia. Gli scandinavi si impongono per 1-0 in Irlanda con un gol di Jensen al 64′. Sempre in trasferta la vittoria della Russia allenata da Stanislav Cercesov per 3-2 in Ungheria: di Anton Miranchuk (fratello del neo atalantino Aleksej) il vantaggio russo al 15′, raddoppio di Ozdoev al 34′ e tris di Fernandes al 46′. Inutile il tentativo di rimonta magiaro con Sallai al 62′ e Nikoliks al 70′. Nella League C, infine, successo della Slovenia sulla Moldavia per 1-0 con un gol di Bohar al 28′. Nella League D, invece, storico successo delle isole Far Oer per 1-0 in casa di Andorra. Gol di Olsen al 31′.

Nelle altre gare di Nations League della serata tutto facile per la Spagna, che supera nettamente in casa l’Ucraina 4-0: doppietta di Sergio Ramos, che diventa il difensore più prolifico con la maglia di una Nazionale, e reti di Ansu Fati (da oggi il più giovane marcatore nella storia della nazionale spagnola) e Ferran Torres. La Germania non è andata oltre il pareggio esterno contro la Svizzera: dopo la rete di Gundogan l’atalantino Gosens si è fatto bruciare dall’ex Udinese Silvan Widmer. 0-0 tra Serbia e Turchia, successo esterno della Grecia sul campo del Kosovo.

Potrebbe interessarti