Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Premjer Russa: Cade lo Zenit, Terek al comando

di Alfonso Maria TROIANIELLO

Cade tra le mura amiche lo Zenit di Spalletti contro il Terek che conquista la vetta solitaria della classifica. CSKA Mosca senza problemi.

Luciano Spalletti

Zenit Sanpietroburgo 0-2 Terek – L’esordio davanti al pubblico dei due nuovi acquisti dello Zenit Hulk e Witsel non ha portato alcun risultato, come campioni in carica la squadra di Sanpietroburgo cade in casa contro il Terek, che vincendo la 6° partita si è collocata nella parte superiore della Premier League. Nonostante le aspettative di molti, è stato un altro attaccante al debutto che ha deciso la partita al Petrovsky Stadium. Infatti il brasiliano Ailton joker, ha superato tre giocatori Zenit e segnato all’85esimo nella sua prima partita competitiva. Ha preso la palla sul fianco sinistro e tagliato verso l’aria di rigore supera prima Igor Denisov, poi ha continuato superando Bruno Alves ed infine scartando Nicolas Lombaerts ha scaricato un rasoterra che ha trapassato Vyacheslav Malafeev. Sia Hulk che Witsel sono entrati in campo nella ripresa, ma hanno avuto uno scarso impatto sulla partita, si sono difficilmente trovati con il gioco offensivo dello Zenit.

CSKA Mosca 2-0 Alania Vladikavkaz – CSKA Mosca si colloca al secondo posto del campionato russo con la vittoria per 2-0 contro l’Alania Vladikavkaz. Il CSKA Mosca non ha mostrato alcuna pietà per il club dove la loro leggendaria ex-allenatore, Valery Gazzaev, è attualmente impiegato come presidente. Entrambi i gol del CSKA sono stati segnati da centrocampista giapponese Keisuke Honda, con assist di Ahmed Musa. Un altro ex giocatore del CSKA, Deividas Semberas, ha lasciato l’Alania con dieci uomini in campo dopo aver ricevuto un secondo giallo a tempo ormai quasi scaduto.
“Non abbiamo giocato bene nel primo tempo”, Musa ha detto al quotidiano Sport-Express. “Nel primo tempo siamo riusciti a reggere il gioco dei nostri avversari. Ma nella ripresa erano un po’ stanchi e alla fine siamo riusciti a capitalizzare trovando le lacune nella loro difesa”. “Sono contento di Keisuke. Era in una buona posizione in entrambe le occasioni e ha segnato “, ha detto.
Con questa vittoria il CSKA si è spinto al secondo posto in classifica, ad un solo punto dalla capolista Terek Grozny.

Anzhi Makhachkala 5-2 FC Krasnodar – Il destino del match a Daghestan è stato deciso nel gioco primi 14 minuti, che ha visto un Anzhi-razzo portandosi subito sul 3-0. Il resto del match è stato puro divertimento per i tifosi, con la squadra di casa che è andata in rete per altre due volte, e altre due per la squadra ospite, il Krasnodar.
La star del match è stato il giocatore attualmente in forza all’Anzhi, Samuel Eto’o, che ha terminata la partita con una doppietta.

Potrebbe interessarti