Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

GP Germania: Marquez suona la nona, Rossi solo quarto

di Mariano TEDESCO

Il campione spagnolo trionfa in rimonta anche nella tappa tedesca, davanti a Pedrosa e Lorenzo. Quarto Rossi seguito da Iannone. In Moto2 si impone lo svizzero Aegerter, mentre in Moto3 si rivede Miller.

Dura pochi giri la fuga solitaria di Stefan Bradl (LCR Honda), ma alla fine vince di nuovo Marc Marquez (Honda). Il tedesco sceglie di montare subito le gomme slick, nonostante un asfalto umido in certi tratti. Marc Marquez invece non si fida, così come Dani Pedrosa ( Honda) e gli altri piloti ufficiali di Yamaha e Ducati costretti a rientrare subito ai box e cambiare moto.

Bradl si schiera in griglia, da solo, seguito a distanza da tutti i piloti di bassa classifica. Gli altri, invece, sgomitano nella corsia box per un posto al sole. Uno scenario dagli esiti imprevedibili.
La fuga solitaria del tedesco però dura poco, nonostante il tempo incerto e la possibilità che si ripresenti la pioggia. Solo sei tornate e Marquez, dopo un rabbioso recupero, torna davanti a tutti seguito da Pedrosa. Bradl, invece, perde costantemente terreno scavalcato anche dai due piloti della Yamaha, Jorge Lorenzo e Valentino Rossi, quindi da Andrea Iannone (Ducati) e Aleix Espargaro (Forward Yamaha). Si fanno notare anche gli altri due della casa di Borgo Panigale, Andrea Dovizioso e Cal Crutchlow, in lotta per la settima posizione a poche tornate dalla fine.

Marquez davanti non ha pressioni, vincendo ancora dopo l’impetuosa rimonta. Il nono trionfo in nove gare che, non solo lo consacra come il più giovane pilota ad aver ottenuto tale risultato, ma gli consente ancora di allungare in classifica generale. Sul podio anche Pedrosa, che giunge a breve distanza dal collega, seguito dall’altro spagnolo Jorge Lorenzo. Quarto Valentino Rossi, classificatosi davanti ad Andrea Iannone e Aleix Espargaro. Settimo Pol Espargaro (Yamaha Tech 3), funambolico nel finale sui due della Ducati Dovizioso e Crutchlow, giunti rispettivamente ottavo e decimo, divisi dal solo Alvaro Bautista (Honda Gresini). Bradl subisce diversi sorpassi, terminando la corsa in sedicesima piazza alle spalle di Danilo Petrucci (ART).

Moto2: Successo per lo svizzero Dominique Aegerter (Suter), davanti al finlandese Mika Kallio (Kalex) e all’italiano Simone Corsi (Kalex). Quarto il leader della classifica generale Esteve Rabat (Kalex).

Moto3: Jack Miller (KTM) torna al successo e consolida il primato in classifica dopo la tappa tedesca, precedendo sul traguardo Brad Binder (Mahindra) e Alexis Masbou (Honda). In evidenza tra gli italiani Matteo Ferrari (Mahindra), nono. Romano Fenati (KTM) e Niccolò Antonelli (KTM) tra i ritirati.

Potrebbe interessarti