Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Verso Italia-Croazia. Diretta dalle 20.45

La partita più difficile nel momento più delicato. Un’Italia in emergenza affronta la Croazia in occasione della quarta giornata delle qualificazioni a Euro 2016, che può valere la vetta del Gruppo H. Finora il ruolino di marcia del ct Antonio Conte è stato perfetto.

PRECEDENTI E STATISTICHE. In sette confronti gli Azzurri sono riusciti a prevalere solo una volta nel lontano 1942 (4-0), poi tre pareggi e tre sconfitte. L’ultima sfida risale alla fase a gironi di Euro 2012 e terminò in pareggio (1-1). Conte, però, può affidarsi al fattore Meazza: in 52 partite disputate alla Scala del calcio l’Italia non ha mai perso (37 vittorie e 15 pareggi). L’Italia ha debuttato in Norvegia vincendo 0-2 grazie alle reti di Zaza e Bonucci. Poi il risicato 2-1 di Palermo contro il modesto Azerbaigian, prima dello 0-1 a Malta firmato da Pellè. La Croazia ha esordito col 2-0 contro Malta, seguito dal blitz in Bulgaria (0-1) e dai sei gol rifilati agli azeri.

LE PROBABILI FORMAZIONI:
ITALIA (3-5-2): Buffon; Darmian, Ranocchia, Chiellini; De Sciglio, Candreva, De Rossi, Marchisio, Pasqual; Zaza, Immobile. A disp: Perin, Sirigu, Moretti, Rugani, Bertolacci, Bonaventura, Parolo, Soriano, Cerci, Giovinco, Pellè. CT: Antonio Conte

CROAZIA (4-2-3-1): Subasic; Srna, Corluka, Lovren, Vrsalijko; Rakitic, Modric; Perisic, Kovacic, Olic; Mandzukic. A disp: Kalinic, Vargic, Vida, Milic, Jevdaj, Leovac, Halilovic, Pranjic, Badelj, Brozovic, Antolic, Cop, Kramaric, Sharbini. CT: Niko Kovac

Potrebbe interessarti