Abodi:”Il golf deve uscire dalla percezione che sia uno sport costoso ed elitario”

0 Shares

“La Ryder Cup 2023 di Roma ha un significato profondo e oggi si arricchisce di altri significati per la situazione geopolitica che stiamo vivendo. Sarà uno spot per il golf, anzi mi auguro che sia un film perché uno spot sarebbe troppo corto”. Queste le parole all’ANSA del ministro dello Sport e i Giovani, Andrea Abodi, in occasione dell’evento “Golf in Piazza” organizzato dalla FIG a Villa Borghese.

 “Manca meno di un anno e ci aspettiamo che questi mesi che ci separano dall’evento passino in modo operoso. Ci sono tante cose da fare in programma. Questo vale per l’organizzazione, che sarà perfetta, e per le infrastrutture che rappresentano un tema non secondario per il successo di questo appuntamento. Il golf in Italia deve uscire dalla percezione che sia uno sport costoso ed elitario. Nel mondo rappresenta infatti una disciplina popolare, che mette in armonia con se stessi e con l’ambiente. Sono convinto che in Italia ci saranno ancora tante sorprese per chi avrà voglia di seguire e praticare questo sport.

Per la Ryder Cup 2023, a Roma arriveranno tantissime persone, probabilmente non tutte quelle che vorrebbero assistere, vista la grandissima richiesta, alla sfida tra il team Europe e il Team Usa. La televisione in questo senso fornirà un grande aiuto e mi auguro che la spinta della Ryder Cup sia forte tanto quanto l’entusiasmo che c’è nel mondo per questa grande competizione”. 

Embed from Getty Images

L’articolo Abodi:”Il golf deve uscire dalla percezione che sia uno sport costoso ed elitario” proviene da Golf Magazine.

Golf Magazine
Golf Magazine

Golf-Magazine è il tuo nuovo sito di informazione sul Golf. Un progetto giovane, ma con tanta voglia di crescere, e in fretta. Cercheremo di raccontare tutto ciò che avviene nel panorama italiano e mondiale, con le ultime notizie, gli aggiornamenti sui protagonisti, le interviste e i risultati in diretta.