Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Liga: Barca e Real non sbagliano, l’Atletico si. Valencia ko

Tutto facile con Bale e Morata, il Barca vince a Siviglia, cadono Atletico e Valencia

Nell’11°giornata di Liga, il Real Madrid batte 3-0 il Leganes e resta al comando della classifica con 27 punti. I blancos superano in casa la neo promossa grazie a uno splendido Bale, che rifila un uno-due devastante nel finale di primo tempo. Nella ripresa a segno anche l’ex juventino Morata per il 3-0 finale che permette ai merengues di portarsi a 6 sull’Atletico sconfitto sabato dalla Real Sociedad. Sale a quota 25, invece, il Barcellona che in serata rimonta 2-1 il Siviglia in trasferta grazie ai gol di Messi e Suarez che rispondono al vantaggio di Vitolo. Terzo posto per il Villarreal che si impone 2-0 sul Betis con reti di Trigueros e dell’ex Sampdoria Soriano.

Nuova battuta d’arresto per l’Atletico Madrid, che a due settimane dalla sconfitta con il Siviglia, esce con le ossa rotte anche dall’Anoeta. A stendere i colchoneros, reduci dalla fresca qualificazione matematica agli ottavi di Champions League ottenuta contro il Rostov, due rigori solari realizzati nella ripresa da Carlos Vela e Willan José. Domani in campo Real e Barça, determinati ad approfittare dell’inchiodata dei ragazzi di Diego Pablo Simeone.

Si mette male invece per il Valencia di Prandelli, che perde 2-1 in casa del Celta Vigo: la sfida-amarcord tra l’ex ct azzurro e Pepito Rossi, che si ritrovavano dopo la rottura in Nazionale per la mancata convocazione dell’attaccante italo-americano al Mondiale 2014, è decisa da un gol “italiano”, quello dell’ex fiorentino Facundo Roncaglia, che pareggia per il Celta lo svantaggio di Parejo prima del gold ecisivo. Secondo ko nelle ultime tre gare per il Valencia, che resta in zona retrocessione.

Potrebbe interessarti