Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Ligue 1: Il Nizza prova l’allungo, Psg secondo, il Monaco rallenta

Il Nizza ed il PSG continuano a correre mentre il Monacò rallenta in casa del Dijon, in ripresa il Lione ancora un pari per il Marsiglia che di decollare pare non abbia e voglia e Garcia rischia sempre più

Con la disputa della 15° di andata, la Ligue 1 saluta il mese di novembre avviandosi verso un dicembre che si prospetta più arroventato che mai. Dopo il pari rimediato domenica scorsa, il Nizza dimostra nuovamente di essere la capolista, imponendosi per 1-0 in casa del Guingamp grazie alla rete di Belhanda, con cui conquista tre punti decisamente pesanti soprattutto da un punto di vista psicologico. A ciò bisogna anche aggiungere che un po’ di respiro in casa Nizza, è stato però portato non solo dalla vittoria ma anche dal Dijon, che tra le mura amiche ha blocca sull’1-1 il Monacò. Il team del principato dal trovarsi secondo in classifica con una sola lunghezza di svantaggio, ora è terzo con ben tre punti di distacco dalla capolista, questo perché il PSG dal canto suo sfruttando a dovere la non troppo esaltante prova del team monegasco, tra le mura amiche del Parco dei Principi grazie alle reti di Silva e Cavani, ha liquidato per 2-0 la pratica Angers, volando cosi al secondo posto con ben 35 punti ed una sola lunghezza di svantaggio dalla capolista. Dunque il mese di dicembre soprattutto per la lotta al vertice, si preannuncia davvero spettacolare ed arroventato,il tutto condito da un Lione in ripresa e la dimostrazione giunge dal tennistico 6-0, con cui ha liquidato la pratica Nantes, toccando cosi quota 25 punti e volando al quarto posto in classifica.

Chi non decolla è il Marsiglia, il team guidato da Garcia dopo la sconfitta patita domenica scorsa, migliora di poco, infatti in casa del Saint’Etienne non va oltre lo 0-0,dunque per l’ex tecnico della Roma si preannunciano tempi duri ed il non poter mangiare il panettone diventa una realtà sempre più concreta. In ripesa anche il Bordeaux, la formazione girondina pur pareggiando per 1-1 in casa del Bastia, conquista un buon punto che gli consente di toccare quota 24 punti ed agganciare il quinto posto in classifica, veleggiando con una lunghezza di distacco da Lione. Chi rallenta è il Rennes, il team rossonero in casa di un Lorient scatenato, viene sconfitto 2-1 facendo cosi alcuni passi indietro in chiave europea. Discorso diverso per la formazione padrona di casa, che nel giro di due giorni ha messo in cascina ben 4 punti toccando cosi quota 11 totali, che gli consentono di fare un passettino in più verso la salvezza. Chi si muove in tale direzione è anche il Lilla, che imponendosi per 4-2 nello scontro diretto contro il Caen, tocca quota 14 punti ed esce momentaneamente dalla zona calda della classifica, dove invece vi resta la formazione rossoblu. Chiude il quadro la vittoria del Nancy, che tra le mura amiche riesce ad imporsi per 4-0 nello scontro diretto contro il Metz, il successo gli vale ben 16 punti in classifica con cui fare un bel passo verso la salvezza, ed un dicembre senza dubbio più tranquillo.

Davide Piteo

Potrebbe interessarti