Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Major League Soccer: Il punto dopo la 34° giornata

La MLS chiude la stagione regolamentare con un weekend interessante ed arroventento, ma alla triplice fischio: Giovinco, Donadel e Pirlo volano alla fase playoff

Con le gare andate in scena nel weekend da poco trascorso, la MLS ha salutato la Regular Season 2016, lasciando cosi spazio alla tanto attesa fase playoff, che tra giovedì e venerdì vedrà andare in scena le gare dei quarti di finale. Tanti erano i verdetti da emanare, il primo riguardava il Dallas, il club del Texas pur pareggiando per 0-0 in California in casa dei Galaxy,tocca quota 60 punti con cui conquista il Supportes’Shield, mettendo cosi in bacheca il secondo trofeo stagionale dopo la conquista della Coppa Nazionale. Il team californiano dal canto suo, con un bottino totale di 52 punti stacca il pass per i playoff, raggiungendo cosi il minimo obiettivo richiesto ad un club del blasone dei Galaxy. Fine settimana tranquillo anche per il Colorado, che pur pareggiando per 1-1 contro il finalino di coda Houston, chiude il campionato con ben 58 punti conquistati, questo però aumenta il rammarico in casa Colorado per non esser riusciti a vincere il Supportes’Shield, cosa decisamente possibile visiti i soli due punti di distacco dal Dallas. Chi vola ai playoff sono anche i ragazzi del Seattle autori di un’autentica impresa sportiva,visto il difficile avvio di campionato avuto,cosi superando per 2-1 il Salt Lake City, Dempsey e compagni toccano quota 48 punti,agganciano il quarto posto in classifica e volano alla post season. Stesso discorso per il Kansas che liquidando per 2-0 i californiani del San Jose, raggiunge in classifica quota 47 punti ed in compagnia di: Seattle, Galaxy,Colorado e Dallas, raggiunge la post season.

L’ultimo posto utile lo conquista il Salt Lake City con un bottino di 44 punti, un grazie però il team dello Utah lo deve al Vancouver, il team canadese chiude in bellezza la stagione imponendosi per 4-1 sul Portland, diretto concorrente con il Salt Lake per l’ultimo posto utile in chiave playoff . Il team dell’Oregon campione uscente, non riesce nell’impresa di centrare la qualificazione pur avendo maturato nel corso della stagione un bottino di ben 44 punti, infatti se avesse vinto contro la formazione canadese, avrebbe per un solo punto scavalcato il Salt Lake, conquistando cosi la qualificazione alla fase playoff. Ciò aumenta il rammarico in casa Portland, in cui senza dubbio qualcosa in più obiettivamente si poteva fare. Pronostici rispettati anche in Eastern Conference dove le due formazioni della Grande Mela chiudono la stagione ai primi due posti della classifica, i Red Bulls superando per 2-0 il Philadelphia, toccano quota 57 punti chiudendo al primo posto nel girone. Stesso discorso per il City, che superando per 4-1 il Columbus, chiude al secondo posto con 54 punti totali. Se in casa Red Bulls la disputa dei playoff è una cosa ormai abituale, il discorso cambia totalmente in casa City, dove al secondo anno di MLS, Villa e compagni sono riusciti in qualcosa di storico, a cui va ad aggiungersi il fatto che lo stesso giocatore spagnolo potrebbe a breve rinnovare il contratto con il club newyorkese, anche se resta l’amarezza per esser giunto secondo nella classifica marcatori, vinta da Phillips dei Red Bulls. Weekend positivo anche per il Toronto, che tra le mura amiche grazie alle reti di: Giovinco,Morrow e Osorio, liquida un non mai domo Chicago, capace di realizzare ben due marcature con Leeuv e Goossens,ma nonostante la buona volontà il team dell’Ontario chiude il campionato al terzo posto, volando cosi ai playoff.

Insieme al Toronto, il Canada per il secondo anno consecutivo avrà ben due rappresentanti, visto che anche il Montreal vola alla post season,pur chiudendo la stagione con una pesante sconfitta matura in casa del New England.Stesso discorso per il DC United che pur staccando il pass per i playoff, chiude la regular season rimediando una sonora sconfitta in Florida in casa degli Orlando City. Archiviata la stagione regolamentare, da mercoledì notte, prenderanno il via i tanto attesi playoff,ad aprire i quarti di finale saranno i match tra Toronto e Philadelphia, ben 16 sono i precedenti tra le due formazioni, 5 sono le vittorie per il club dell’Ontario, 5 i pareggi e ben 6 i successi per il club della Pennsylvania,segno che quando entrambe le squadre si affrontano lo fanno senza paura ed a viso aperto, match dunque che si preannuncia decisamente spettacolare. Come arroventato sarà lo scontro tra Galaxy e Salt Lake City, nei 22 precedenti tra i due club, 10 sono le vittorie del team della California, 8 i successi del club dello Utah, ben 4 i pareggi. Arroventata ed aperta sarà anche la gara tra DC United – Montreal, tra il team di Washington e quello del Quebec, 13 sono i precedenti, 5 i successi per il DC, ben 5 anche i pareggi, 3 le vittorie del team canadese,gara anche questa tutta da seguire, che si preannuncia interessante ed aperta ad ogni risultato. Chiude il quadro dei quarti di finale, la gara tra Seattle e Kansas, 11sono i precedenti tra le due squadre, con 5 successi per il team padrone di casa, 3 i pareggi, cosi come 3 sono le vittorie per la formazione ospite,match che come gli altri si preannuncia spettacolare ed aperto ad ogni risultato. Tenuto conto che le gare dei quarti sono tutte ad eliminazione diretta, è facile capire che la post season 2016, che apre la strada verso il titolo, sarà vietata ai deboli di cuore.

Davide Piteo

Potrebbe interessarti